Cerca nel sito

sabato 18 febbraio 2017

Sisal Matchpoint lancia FantaMister, il fantacalcio basato di un algoritmo statistico che riflette le reali performance dei calciatori in campo


FantaMister, è il nuovo prodotto Sisal Matchpoint, presente all’interno del portafoglio online gaming del portale di gioco Sisal.it. 

Lanciato nel luglio 2016, è un gioco di abilità a torneo per meccanica e ha caratteristiche simili al popolare fantacalcio.

Fantamister permette di giocare ai Daily Fantasy Sports calcistici.

Si può scegliere se schierare le proprie formazioni nei campionati di Serie A, Liga, Premier League, Major League Soccer, Brasilerao, Campionato cinese, coppe europee ed internazionali e tornei global con squadre da campionati misti. 

In FantaMister l’utente compete con altri giocatori in un torneo, scegliendo la sua formazione ideale, non sforando il budget assegnatogli, predefinito ed uguale per tutti gli utenti. 

Il tabellone prevede tre tipologie di tornei: “Garantito“, “Freeroll” e “Sit&go” con partecipanti da 2 (heads up) fino a 40 (leghe). 

Il principale punto a favore di questo gioco è che utilizza un sofisticato algoritmo statistico che fotografa obiettivamente le performance dei giocatori in campo. 

Vengono quindi presi in considerazione parametri certi e oggettivi, al contrario del tradizionale fantacalcio basato sui voti delle testate giornalistiche, che sono inevitabilmente sempre viziate dalla soggettività dei cronisti. 

Il metodo di giudizio, perciò è uguale per tutti e considera le statistiche di tutte le azioni fatte dai singoli giocatori all’interno di ogni partita: tiri, assist, palle recuperate, falli, cartellini, minuti giocati. 

Il tutto è semplicato dalla pratica funzione filtro sulle prestazioni dei calciatori, che consente, mentre si sceglie la formazione, di ordinare i nomi in base alle medie di ciascun giocatore.

Altro aspetto positivo, un montepremi sui tornei garantiti di altissimo livello, elargito non una volta alla settimana, ma quasi quotidianamente.

Il valore dei calciatori a volte è un po' esagerato (verso l'alto) e quindi è difficile schierare un'undici di soli campioni. 

Questo incentiva a studiare e scovare gli “underdogs”, i calciatori che costano poco ma rendono molto.

Due sono le sezioni: "le mie formazioni", (con le prossime, in corso, e completate) e "le mie giocate", con lo storico dei propri risultati.

Sono sempre presenti tornei freeroll con premi in game bonus, per guadagnare euro giocabili senza spendere nulla.

La formazione sarà composta da calciatori reali che possono essere scelti tra le rose delle squadre oggetto del torneo.

I tornei, generalmente, considerano le partite all’interno di un’unica giornata solare o turno di campionato.

Il giocatore ogni volta che si iscrive ad un torneo può settare una formazione diversa, competere con utenti diversi su una sola giornata (solare o di campionato).

Questo vantaggio importante permette all’utente di non essere legato alle proprie scelte in sede di asta precampionato, ma può strategicamente decidere il proprio 11 quando desidera.

L’utente può decidere a quale torneo iscriversi senza alcun vincolo, sulla base delle partite presenti in ciascun torneo, della quota di partecipazione (buy-in) e della struttura premi. 



COME SI GIOCA

1. SCEGLI IL TORNEO
Scegli il torneo che fa per te tra i campionati di calcio più importanti


2. SCHIERA LA TUA FORMAZIONE
Scegli i tuoi 11 giocatori, ma attenzione a non sforare il budget a disposizione!


3. SEGUI LE PARTITE IN DIRETTA
Segui in tempo reale le prestazioni della tua squadra e quelle dei tuoi avversari


4. RISCUOTI SUBITO LE VINCITE
Riscuoti subito le tue vincite senza aspettare la fine del campionato



Sisal  
Nata nel 1946, dal sogno e dall’intuizione di tre giornalisti sportivi, Sisal è la prima azienda italiana a operare nel settore del gioco come Concessionario dello Stato.

In settanta anni di attività, Sisal ha costruito una relazione di fiducia e credibilità con i consumatori, progettando e gestendo giochi con competenza, trasparenza e sicurezza, in pieno accordo con gli standard stabiliti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (AAMS) e delle maggiori Istituzioni Internazionali in tema di Gioco Responsabile.


Link correlati:


http://upstory.it/r.aspx?campaignID=704&propertyID=7317

venerdì 17 febbraio 2017

Cartucce rigenerate per stampanti: risparmio e sostenibilità

Le stampanti a getto d'inchiostro - o inkjet - presentano al proprio interno quattro serbatoi che contengono, rispettivamente, le tinte nera, ciano, gialla e magenta. Una volta esaurito l’inchiostro, occorre sostituire la cartuccia specifica; la soluzione più immediata e rassicurante, ma anche la più costosa, consiste nel comprare lo specifico modello di cartucce Hp, Canon, ecc., avvalendosi della rivendita ufficiale.


Le versioni griffate dallo stesso produttore della stampante sono le più efficienti ma anche, e di gran lunga, le più costose. Non sorprende, dunque, che i consumatori siano spesso portati ad adottare altri tipi di soluzioni per contenere la spesa (che in alcuni casi, per sostituzione simultanea delle quattro cartucce può persino superare il prezzo della stampante).


Le cartucce rigenerate



Lo sapevi che puoi acquistare cartucce originali a costi nettamente inferiori e in modo perfettamente lecito? Sto parlando delle cartucce rigenerate. In pratica, si tratta di normali cartucce originali esaurite, le quali vengono rimesse in circolazione dopo un ciclo di rigenerazione. Dopo il recupero dei vuoti, le cartucce vengono riparate ove necessario e munite di nuovi componenti monouso. Quindi si passa alla fase di rigenerazione vera e propria, in cui viene introdotto il nuovo inchiostro (rigorosamente dello stesso colore della versione nativa). Una volta terminato il processo, la cartuccia rigenerata torna in commercio.


Prestazioni



A differenza delle cartucce compatibili, che sono versioni non originali che si integrano al dispositivo di stampa, le rigenerate sono a tutti gli effetti componenti ufficiali e, in quanto tali, offrono prestazioni del tutto paragonabili a quelle nuove, sia per definizione della stampa e sia per la durata dell’inchiostro.


Soluzione ecocompatibile


Ulteriore valore aggiunto delle cartucce rigenerate sta nell’impatto che esse hanno sull’ambiente. I serbatoi per stampanti, una volta esauriti, diventano materiale di scarto di difficile smaltimento, poiché presentano al proprio interno parti residuali di inchiostro, ingranaggi elettrici e altre parti a forte impatto ambientale. il riciclo di tali accessori permette un abbattimento dell’impatto sull’ambiente, a fronte di un prodotto di ottima fattura e che permette anche di risparmiare cifre considerevoli. E scusate se è poco.

Link:
http://www.inchiostri.it/it/info/ricarica-hp-342-343-344-348-351xl

WELDER MOODY: IL NUOVO OROLOGIO CHE OFFRE TANTE COMBINAZIONI A SECONDA DEL PROPRIO MOOD


PASSIONE IN ROSA

IL BRAND WELDER LANCIA LA NUOVA LINEA WELDER MOODY:
TANTE COMBINAZIONI E COLORI, INCLUSO UN ROMANTICO ROSA CIPRIA

Con la primavera alle porte, sboccia la passione per i colori pastello. 
Nell'anno del Greenery, sembra non volersi però arrestare il successo del rosa.

Rosa in mille sfumature, dalle più accese alle più tenui e delicate. 
Dal fucsia al rosa fragola, dal rosa antico al pallido cipria.

Welder, marchio giovane e di tendenza, ha appena lanciato in Italia i suoi nuovi orologi della collezione Welder Moody

Con o senza cronografo, 3 differenti dimensioni della cassa (38, 42 e 45 mm), i Welder Moody sono disponibili in 6 tonalità diverse (nero, oro, oro rosa, acciaio, blu e marrone) e una vasta palette colori.

La variante Smoothie, con cinturino in pelle, ha voluto rendere omaggio al rosa con un modello in rosa cipria e texture morbida.

In più, grazie al vetro fotocromatico che cambia colore in base all'angolazione della luce e ai riflessi del vestito che si sta indossando, il rosa riecheggerà tutto intorno.

Prezzo: 210€


Dzeko: "ora non mi fermo più, per la scarpa d'oro quest'anno ci sono pure io". De Rossi: "alla Roma per tutta la vita".

Risultati immagini per dzeko tripletta villareal

Dopo la tripletta contro il Villareal, il bosniaco non pone limiti agli obiettivi stagionali.

Dzeko: "ora non mi fermo più, per la scarpa d'oro quest'anno non ci sono solo Messi e Cavani, ci sono pure io!" ha affermato il bomber giallorosso dopo la tripletta rifilata ieri sera al Villareal.


"Il triplete? Con questa Roma possiamo centrarli tutti e tre.
Miralem (ndr Pjanic) mi diceva di andarmene perché la piazza di Roma è la peggiore di tutte.
Ma io sono uno che non molla. 
I tifosi della Roma che mi hanno giustamente criticato quest'anno in realtà non hanno mai smesso di spronarmi. 
Del resto hanno fatto così anche con giocatori che sono arrivati a Roma costando molto più di me, ma non riuscendo mai ad esplodere... (ndr: frecciatina a Manuel Iturbe?).
La Curva Sud?
Non sono ancora riuscita a vederla dal vivo e questo mi spiace perché so che sostegno sono capaci di dare".


Risultati immagini per daniele de rossi villarreal
Daniele De Rossi firma il rinnovo alla Roma per tutta la vita.
DDR, rivitalizzato dalla cura Spalletti: "Alla Roma resto pure gratis", afferma il centrocampista romano e romanista. 
"Altro che capitan futuro! C'è solo un capitano, la Curva lo canterà solo per me" ha chiosato De Rossi in polemica aperta con i tifosi romanisti che da sempre riservano una diverso tributo di amore a Francesco Totti e gli rimproverano da anni di essere il calciatore più pagato della serie A con stagioni di alternanti prestazioni.

Attenzione: quanto scritto sopra è frutto totale di mia personale invenzione.

Questo è un mio piccolo esempio di come si confezionano le bufale online anche in argomenti più futili e leggeri come il Calcio.

Un titolo ad effetto, una bella foto e l'invito a cliccare per leggere chissà mai cosa i protagonisti in questione avranno mai davvero detto.

Sensazionalismo e disinformazzione per guadagnare su clic e condivisioni...
Fatevi due risalte, ma riflettete, leggete con attenzione e analisi critica prima di credere e condividere qualsiasi cosa si trovi online.
Risultati immagini per daniele de rossi villarreal

giovedì 16 febbraio 2017

CASTELLABATE - TUTTE LE STATUE PER SAN COSTABILE . DOMANI LA SUA FESTA / DI MARCO NICOLETTI

CASTELLABATE - Sono partite nel tardo pomeriggio dalle loro sedi parrocchiali le statue delle varie figure religiose. San Marco Evangelista, Madonna delle grazie, sant'Antonio, Santa Maria a Mare, madonna dell'annunziata. Sono state condotte a Castellabate capoluogo per celebrare la divina ricorrenza di San Costabile Gentilcore che ricorre domani 18 Febbraio. Su delle macchine scoperte hanno percorso con i rispettivi parroci le strade del comune cilentano, tanta la gente accorsa nella piazza all'arrivo ( vedi foto ) .

Ma chi è San Costabile Gentilcore?

Nacque verso il 1070 a Tresino in Lucania dalla nobile famiglia Gentilcore. A sette anni Costabile fu affidato all'abate di Cava dei Tirreni, Leone I, divenendo poi monaco nella stessa Abbazia. Dimostrò un impegno encomiabile nella Regola benedettina nella vita monastica, tale che fu incaricato dall'abate di importanti trattative di affari. Il 10 gennaio 1118, con il pieno consenso dei monaci, fu elevato dall'abate a suo coadiutore, succedendogli poi nella carica alla sua morte, il 4 marzo 1122. Morì il 17 febbraio 1124 a soli 53 anni. Dopo la morte apparve varie volte agli abati suoi successori, venendo in loro aiuto nelle contingenze. Si ricordano i suoi interventi prodigiosi per la salvezza delle navi, che in seguito appartennero all'Abbazia, al punto che per tutto il Medioevo fu ritenuto protettore dei marinai dell'Abbazia stessa.

Il 21 dicembre 1893 papa Leone XIII, riconobbe l’antichissimo culto tributato e il titolo di santo, ai primi quattro abati, della celebre Abbazia della SS. Trinità di Cava dei Tirreni, fondata nel secolo XI.

Essi sono s. Alferio il fondatore e primo abate († 1050), s. Leone I (1050-79), s. Pietro I Pappacarbone (1079-1123) e s. Costabile o Constabile (1122-24), le loro reliquie riposano nella chiesa dell’abbazia nella ‘Cappella dei ss. Padri’.

Costabile nacque verso il 1070 a Tresino in Lucania dalla nobile famiglia Gentilcore, a sette anni fu affidato all’abate di Cava s. Leone I, divenendo poi monaco nella stessa abbazia. Dimostrò un impegno encomiabile della Regola benedettina nella vita monastica, tale che fu considerato un esempio per i suoi confratelli e incaricato dall’abate di importanti trattative di affari per l’abbazia.

Il 10 gennaio 1118, con il pieno consenso dei monaci, fu elevato dall’abate s. Pietro I a suo coadiutore nel governo dell’abbazia ormai ingranditosi notevolmente, succedendogli poi nella carica alla sua morte, il 4 marzo 1122.

La sua opera si esplicò con amabilità, comprensione per ciascuno dei monaci e dei loro singoli problemi, senza far pesare la sua autorità.

Morì il 17 febbraio 1124 a soli 53 anni e sepolto nella parte della chiesa sovrastante la grotta ‘Arsicia’ usata da s. Alferio. Dopo la sua morte apparve varie volte agli abati suoi successori, venendo in loro aiuto nelle contingenze, si parla di suoi interventi prodigiosi per la salvezza delle navi, che in seguito appartennero alla celebre Abbazia, al punto che per tutto il Medioevo fu ritenuto protettore dei marinai dell’abbazia.

La sua festa ricorre il 17 febbraio.

E' il patrono della cittadina di Castellabate nel Cilento, da lui fondata nel 1123 e il cui nome lo indica chiaramente. Dal 1979 è stato elevato a compatrono della diocesi di Vallo della Lucania.


Marco Nicoletti

- fonti web
- foto Andrea Di Paola

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI