Cerca nel sito

martedì 31 luglio 2012

Convertitore DC/DC a bassa tensione di ingresso (VIN ) e 5A genera tensioni regolate positive o negative


Convertitore DC/DC a bassa tensione di ingresso (V
IN ) e 5A

genera tensioni regolate positive o negative

 

 

Linear Technology Corporation presenta l'LT3959, un convertitore DC/DC estremamente versatile per applicazioni di alimentazione in modalità boost, SEPIC e di inversione. Questo dispositivo funziona in un intervallo di tensione in ingresso compreso tra 2,5V e 40V, integra uno switch di potenza da 6A/40V e offre livelli di rendimento fino al 96%, caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto per l'uso con applicazioni industriali, automotive, medicali e del settore delle telecomunicazioni.

            L'LT3959 può generare tensioni di uscita regolate sia positive che negative grazie ai due amplificatori interni dell'errore di feedback della tensione e alle tensioni di riferimento. Un amplificatore è dedicato alle tensioni di uscita positive e l'altro a quelle negative; entrambi gli amplificatori sono dotati di un singolo pin di feedback. Grazie a una frequenza di esercizio programmabile fissa o sincronizzabile compresa tra 100kHz e 1MHz, i progettisti possono scegliere tra un'ampia gamma di induttori e condensatori per ottimizzare le dimensioni, le prestazioni e i costi. L'architettura in current mode assicura il funzionamento stabile in un ampio range di tensioni di alimentazione e uscita. Il dispositivo supporta configurazioni con solo condensatori ceramici e consente in tal modo di progettare soluzioni dalle dimensioni compatte. Ulteriori funzionalità includono il soft-start programmabile, il blocco della sottotensione di ingresso regolabile e il pin "power good".

L'LT3959 funziona in un range di temperature compreso tra -40°C e 125°C ed è disponibile in un package QFN-36 di 5 x 6mm. I prezzi partono da $3,05 cad. per 1000 pezzi. Per ulteriori informazioni, visitare la pagina www.linear.com/product/LT3959                                                           

Riepilogo delle caratteristiche: LT3959

 

·     Per applicazioni boost, SEPIC e di inversione

·     Ampio range di tensione operativa di ingresso: da 2,5V a 40V

·     Switch di potenza da 6 A/40V integrato

·     Impostazione della tensione positiva o negativa con singolo pin di feedback

·     Frequenza operativa fissa selezionabile da 100kHz a 1MHz

·     Sincronizzazione su un clock esterno

·     Soft-start programmabile

·     Controllo in current mode effettivo

·     Protezione da sovratensione e sovracorrente

·     Blocco della sottotensione di ingresso programmabile con isteresi

Sea, Gamberale chiede accelerazione inchiesta in interesse F2i


MILANO, 31 luglio (Reuters) - Vito Gamberale, AD del fondo F2i indagato a Milano per turbativa d'asta nell'ambito di un'inchiesta sulla vendita alla società di una quota di Sea in mano al Comune di Milano, ha chiesto oggi ai magistrati di accelerare l'inchiesta nell'interesse dello stesso fondo.
Gamberale - che secondo quanto reso noto da fonti giudiziarie è stato interrogato a giugno dal sostituto procuratore Alfredo Robledo, titolare del fascicolo - si è recato oggi in procura col suo legale per una "visita di cortesia" ai magistrati.
"Sono venuto qui per esprimere perplessità legate la fatto che i giornalisti continuano a scrivere di questa vicenda e per chiedere se si può accelare l'inchiesta nell'interesse di F2i", ha detto ai giornalisti Gamberale, indagato insieme al senior partner di F2i Mauro Maia.
Fonti investigative riferiscono che allo stato non risultano indagati dipendenti di Palazzo Marino.
Qualche mese fa la procura di Milano ha aperto un fascicolo sulla cessione del 29,75% di Sea a F2i - che nel dicembre scorso si è aggiudicata la quota vincendo un'asta - dopo che i pm di Firenze, occupati in un'altra inchiesta, avevano inviato per competenza territoriale una intercettazione telefonica fra Gamberale e un'altra persona che avrebbe rassicurato il manager sul capitolato d'asta per la cessione della quota.

Fonte: http://borsaitaliana.it.reuters.com/article/bondsNews/idITL6E8IVDC820120731

Vacanze, i prodotti omeopatici per un pronto soccorso estivo

I medicinali omeopatici, come ad esempio i prodotti Boiron, ben tollerati dall'organismo e concepiti in base a rigorosi standard produttivi, si rivelano utili per affrontare i piccoli e grandi inconvenienti della bella stagione.

Si avvicina la partenza per le vacanze: nel preparare la valigia di tutta la famiglia è opportuno attrezzarsi per affrontare ogni situazione, compresi i piccoli inconvenienti in grado di rovinare le giornate all'aperto. In questo caso è meglio predisporre un kit di pronto intervento utile in ogni occasione, in cui i prodotti omeopatici possono rivelarsi di grande aiuto, dal mal d'auto alle scottature solari fino ad arrivare a traumi e contusioni tipici di chi non pratica attività sportive da molto tempo dopo un inverno decisamente sedentario. Per esempio Boiron propone in farmacia un'ampia gamma di medicinali omeopatici utili per contribuire a risolvere queste piccole problematiche: studiati per garantire elevati standard di qualità e sicurezza, si contraddistinguono per formulazioni all'avanguardia, un'attenta selezione delle materie prime e un'alta tollerabilità che li rende adatti a tutta la famiglia.

I piccoli e grandi disturbi tipici della stagione estiva

  • Mal d'auto: colpisce molte persone, in particolare i bambini, durante uno spostamento prolungato. I principali sintomi? Nausea, sudorazione elevata, senso di disorientamento, disturbi che possono degenerare in conati di vomito se non si decide di optare per una sosta tempestiva.
  • Scottature: l'esposizione prolungata ai raggi solari UVA/UVB nelle ore più calde della giornata, anche con una protezione adeguata, può determinare la comparsa di eritemi e scottature.
  • Irritazioni oculari: i bagni frequenti, il contatto prolungato con l'acqua salata e la sabbia, unita all'azione dei raggi solari possono causare arrossamenti e irritazioni agli occhi.
  • Traumi e affaticamento muscolare: in mancanza di un'adeguata preparazione, le attività sportive all'aria aperta possono provocare traumi, contusioni e affaticamento muscolare. In questi casi, i prodotti Boiron possono costituire un prezioso aiuto, aiutando a contrastare dolore e fastidio e contribuendo a facilitare il naturale processo di guarigione.
I medicinali omeopatici come i prodotti Boiron possono costituire un prezioso aiuto per il trattamento dei piccoli e grandi disturbi legati alla stagione estiva. Notoriamente ben tollerati dall'organismo, si contraddistinguono per formulazioni all'avanguardia, elevati standard qualitativi di produzione e selezione delle materie prime, caratteristiche che li rendono particolarmente adatti a tutta la famiglia. Per maggiori informazioni e approfondimenti il medico e il farmacista di fiducia: sapranno consigliarti i prodotti omeopatici più adatti alle tue specifiche esigenze.

Estate torrida? Happy Hour a piedi scalzi


Le bollicine Le Colture di Valdobbiadene firmano l’ultimo appuntamento del mercoledì del Giardino al Brolo 
Mercoledì 1 agosto 2012 – ore 20.00 – Giardino al Brolo – Miane (TV)

Si può essere trendy anche a piedi scalzi? Se non ci credete, c’è un’occasione imminente da non perdere! Tre giovani fratelli trevigiani, Alberto, Silvia e Veronica Ruggeri vi invitano il 1 agosto a Miane presso il Giardino al Brolo, per brindare insieme alla serata di chiusura dei mercoledì estivi.

I fratelli Ruggeri, la giovane generazione dell’Azienda Agricola Le Colture di Valdobbiadene, saranno infatti in pole position per proporvi le deliziose e rinfrescanti bollicine della linea di spumanti ‘Cruner’, ‘Fagher’ e ‘Pianer’ e del brut Rosé. Fra un brindisi ed uno sfizioso finger food, passeggiando a piedi nudi sull’erba o a bordo piscina, in una location di grande atmosfera, si potrà ascoltare la coinvolgente musica country rock del gruppo Zoccolardi&The Bukkakké. A seguire dj set a bordo piscina fino a tardi.

La rassegna, che per la stagione 2012 si è voluto dedicare ai giovani, abbina musica live a cocktail ed aperitivi sfiziosi, ma soprattutto tanta voglia di stare con gli amici, in un luogo di indiscussa eleganza, ma dove poter condividere qualche ora in allegria nella più completa informalità e relax. Concedendosi anche lo sfizio di camminare scalzi!

Il protagonista assoluto di tutte le serate è stato il prodotto leader del territorio, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Ogni mercoledì si sono succedute cantine dove oggi iniziano a farsi spazio le giovani generazioni: ragazzi in gamba, impegnati quotidianamente sul campo, inarrestabili nel sostenere con determinazione le proprie idee cercando, anche in momenti critici come questo, di trovare soluzioni concrete per non arrendersi ma continuare a guardare avanti con fiducia. Ragazzi che, come tutti i loro coetanei, hanno anche voglia di divertirsi ma in modo spontaneo, senza per questo rinunciare ad essere trendy.        

Ingresso: 10 euro             

Al Brolo da Gigetto
Via A. De Gasperi, 5 Miane (TV)
Infoline: Tel. 0438 960020
 
Cinzia Luxardo
Ufficio Stampa Az. Agr. Le Colture
Mobile: +39 346 8146350
Email: press@lecolture.it
 
Azienda Agricola LE COLTURE
di RUGGERI C. e R.
Via Follo, 5 - S. Stefano
I - 31049 VALDOBBIADENE (TV)
T. +39 0423 900.192
F. +39 0423 900.511
www.lecolture.it - www.primegemme.it

Indagini sempre più approfondite da parte del mondo scientifico per gli xantoni presenti nel mangostano


Per anni le compagnie farmaceutiche e le università di tutto il mondo hanno studiato gli effetti dei fitonutrienti o xantoni presenti nel mangostano.
I fitonutrienti sono sostanze naturali, dalle proprietà curative,  contenute in piante e frutti. Attualmente, non si conosce nessun’altra pianta, frutta o erba con tale abbondanza di xantoni come accade per il pericarpo del mangostano.
Il primo studio scientifico del mangostano, di cui si ha conoscenza, è stato realizzato nel 1973 e da allora la ricerca non si è mai fermata.
Naturalmente il grande interesse per questo frutto tropicale, usato sin dall’antichità presso le popolazioni asiatiche con scopi terapeutici, deriva principalmente dalla diversità delle funzioni che gli xantoni mettono in atto durante la loro attività.
Lo scopo principale delle compagnie farmaceutiche e dei ricercatori universitari è quello di indagare il potenziale medico del frutto che deriva dagli effetti degli xantoni che lo compongono.
Tanti sono i passi fatti in questa direzione e molti altri ancora restano da fare ma di certo è impossibile negare che integrare questo piccolo prezioso frutto nella propria alimentazione non produce effetti collaterali.

"Illustrativamente", la tradizione siciliana si fa illustrazione

Illustramente – il 1° Festival dell’Illustrazione per l’infanzia in Sicilia, dal 1 al 3 giugno 2012, è la manifestazione dedicata all’illustrazione per ragazzi. Il capoluogo siciliano per la prima volta ospita un evento del genere, dando onore al Sud e lanciando un chiaro segnale sul fatto che anche città come queste sanno valorizzare questi tipi di argomenti. La manifestazione ha unito l’illustrazione con la tradizione delle filastrocche siciliane; una tradizione che rischia seriamente di scomparire, un po’ perché non si ha più il tempo di fermarsi ad ascoltarle dai nostri nonni, fonti di saggezza di un mondo che a noi resterà sconosciuto, un po’ perché le nuove generazioni le trovano noiose e insignificanti. La manifestazione di quest’anno ricorda la filastrocca intitolata: “C’era una volta un re, bafè, biscotto e minè”. A sceglierla è stata Rosanna Maranto che ha unito le sue forze con Laura Sighinolfi, che si è invece occupata dell’Illustrazione e quanto concerne tutta la parte grafica. La loro unione ha dato risultati molto soddisfacenti. Entrambe intervistate da noi di Tradizioni Sicilia (e per questo va a loro il nostro sentito ringraziamento), ci hanno raccontato con infinito entusiasmo di aver raggiunto l’obiettivo prefissato, nonostante il tutto sia stato preparato in soli 2 mesi. “ Il nostro obbiettivo sono i bambini - dice Rosanna - vogliamo che imparino tanto della loro terra. Da qui abbiamo coniugato la tradizione siciliana, il valore della filastrocca di cui si sta perdendo memoria, e la ricerca del tema che ogni anno vorremmo affrontare attraverso le nostre tradizioni letterarie e renderlo internazionale”. La manifestazione si svolge ogni anno i primi di giungno presso uno spazio adiacente a “Conca d’Oro” di Palermo. per ulteriori info: Tradizioni Sicilia

LIBRI INCATENATI

Libri incatenati, books chained, libros encadenados, livres enchaînés, الكتب بالسلاسل ...

Liberodiscrivere offre la mostra "libri incatenati" a tutti i comuni italiani grandi e piccoli che ne faranno richiesta: leghiamo i volumi, a colonne, panchine e ombrelloni, a disposizione di tutti

Merita una visita:
http://www.liberodiscrivere.it/easyNews/NewsLeggi.asp?NewsID=996

Contatti:
Antonello Cassan
editore di Liberodiscrivere®:
acassan@liberodiscrivere.it Tel.+39. 335 6900225

Maria Cristina De Felice direttore di redazione Liberodiscrivere®:
cdefelice@liberodiscrivere.it Tel.+39. 335 6900223
 

LARIMAR HOTEL SUPERIOR


...Il Larimar**** superior - un hotel stupendo nella regione dei castelli e vigneti, forse nella regione più bella dell'Austria. A soli 360km da Udine oltre 4000m² di zona benessere-spa con mondo saune, zone di relax, piscina termale interna, piscina termale e acqua dolce esterna, galleria sotterranea per raggiungere le terme di famiglia Stegersbach con scivoli e cascata, piscine per bambini, trovate un'ambiente perfetto per la vacanza estiva.














 





Prenotate entro il 18 agosto così approfittate dell'offerta promozionale "Scoprire il Larimar"
€ 99,00 a persona comprensivo di:
  • pernottamento nella camera scelta
  • un calice di spumante Larimar per il benvenuto
  • Larimar culinaria con colazione a buffet con prodotti biologici, spuntino a pranzo a buffet con insalate e zuppe, cena a scelta da 6 portate con buffet di antipasti, insalate e formaggi
  • ogni giovedì e sabato musica dal vivo al bar
  • programma fitness e benessere Larimar con nordic walking, Taiji, fitness e più volte la settimana cerimonie guidate di sauna e bagno turco
  • palestra con nuovissimi attrezzi cario-fit e fitness
  • 4.000m² area di benessere e spa all'interno ed esterno, facente parte dell'albergo, con bagni termali larimar e il mondo sauna fino alle ore 22 (esclusivamente a disposizione degli ospiti dell'albergo)
  • tè e frutta nell'area di benessere e spa
  • la borsa da piscina Larimar con accappatoio soffice, ciabatte e teli da bagno per la durata del soggiorno
  • gran paradiso di relax e spazioso prato per prendere il sole
  • possibilità di usufruire gratuitamente dell'offerta delle terme della famiglia di Stegersbach, tutti giorni dalle ore 09.00 fino alle ore 21.00. Le terme si trovano a pochi passi e si possono raggiungere in accappatoio percorrendo una galleria sotteranea di 50 metri.
(offerta valida  fino al 16 settembre 2012 con un soggiorno da minimo di 4 notti).

                                  FILM

Per conoscere meglio questo posto meraviglioso sotto questo link trovate il film sull'hotel Larimar.

ACETO BALSAMICO DI MODENA, L'ORO NERO ARRIVA SULLA TAVOLA DI CASA ITALIA AI GIOCHI OLIMPICI DI LONDRA


La sua medaglia d'oro l'ha già vinta aggiudicandosi l'Oscar nella Top 15 di Qualivita nello scorso mese di gennaio, ma l'Aceto Balsamico di Modena IGP vuole vincere anche quella olimpica: l'oro nero di Modena, sarà infatti protagonista fino al 12 agosto dei Giochi Olimpici di Londra e lo sarà dall'alto del True Italian Food & Wine Restaurant  e della Lounge di Casa Italia CONI, quartier generale dei 291 atleti azzurri in gara che si affaccia con un panorama mozzafiato sulla Londra da cartolina: il Big Ben, il Tower Bridge, il London Eye e l’Abbazia di Westminster
Casa Italia CONI, allestita presso il Queen Elizabeth II Conference Centre - struttura a sei piani affacciata sulla City - sarà dunque il teatro ideale per mandare in scena l'eccellenza della cucina italiana, nei piatti cucinati ogni giorno da uno chef stellato che utilizzerà l'Aceto Balsamico di Modena IGP e l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP come condimenti d’eccellenza.
“Essere presenti con il nostro prodotto a un evento come le Olimpiadi rappresenta per noi un grande privilegio – commenta il Presidente del Consorzio Aceto Balsamico di Modena Cesare Mazzettie questa importante vetrina arriva per noi in un momento in cui è essenziale far recepire al mondo che ci siamo e che siamo più attivi che mai. L'aceto balsamico è stato uno dei prodotti più colpiti dal recente terremoto dell'Emilia ma il cuore dei modenesi e la voglia di ricominciare sono stati la migliore medicina per tornare alla normalità in pochissimo tempo. Il nostro è un prodotto al vertice dell'agroalimentare italiano e in questa occasione il suo posto è accanto alle eccellenze sportive, che in questi giorni continuano a portare alto il tricolore agli occhi del mondo. La nostra medaglia d'oro, nero si intende, l'abbiamo già vinta partecipando a questo evento di risonanza planetaria”.
Più che conosciuto in tutti e cinque i continenti, le esportazioni all'estero di aceto balsamico superano quelle di qualsiasi altro prodotto alimentare made in Italy e la sua fama di “oro nero” basta per identificarlo come uno dei prodotti più preziosi del nostro paniere agroalimentare: una eccellenza tutta italiana che non poteva dunque mancare all'appuntamento che vede puntati su di se per settimane gli occhi di tutto il mondo.
Ufficio Stampa Consorzio Aceto Balsamico di Modena
Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini

SOLIDARIETA’ EMILIA: UNA VACANZA PER LE VITTIME DEL TERREMOTO



Una famiglia di Novi Modena ospite per una settimana all’Hotel La Griffe di Roma.
L’appello di Sarnella, Presidente Confimpresa Turismo Italia: “Altre strutture facciano lo stesso”

Roma, 31 luglio 2012 – Sette notti di villeggiatura nelle località più belle del nostro paese, offerte gratuitamente alle vittime del terremoto emiliano dagli albergatori di tutta Italia. E’ questa la proposta di solidarietà lanciata da Giuseppe Sarnella, Presidente di Confimpresa Turismo Italia, a tutti gli operatori turistici per permettere alle famiglie colpite dal sisma di passare una settimana di vacanza lontano dalle difficoltà e dalle conseguenze del terremoto.

E’ proprio dalla voglia di agire in maniera concreta per alleviare parte di queste sofferenze, che è nata l’idea di accogliere una delle tante famiglie terremotate presso l’Hotel La Griffe, cinque stelle in  pieno centro a Roma. Rita Losi e Daniele Davoli, entrambi 39enni, originari di Novi Modena, sono stati i primi a beneficiare dell’iniziativa. Per una settimana, potranno concedersi una vacanza nella capitale insieme al figlio Davide, di 5 anni.

Ospitare una famiglia terremotata per una settimana rappresenta un piccolo e semplice gesto di solidarietà – ha spiegato Giuseppe Sarnella, Presidente di Confimpresa Turismo ItaliaMa se tante altre strutture aderissero all’iniziativa, si potrebbero aiutare centinaia di famiglie a compiere anche un solo breve passo nella faticosa ricerca della serenità perduta dopo il sisma. Mettere a disposizione una stanza per pochi giorni è nulla per un albergatore rispetto alla voglia di poter regalare un sorriso a chi ne ha bisogno”.

Quest’iniziativa spontanea ha convinto i promotori a replicarla su larga scala lanciando un appello a tutti gli albergatori italiani per poter così raggiungere centinaia di famiglie in difficoltà.

Dopo gli avvenimenti degli ultimi mesi, dare la possibilità alle famiglie di allontanarsi, anche solo per qualche giorno, è ammirevole – ha commentato Luisa Turci, Sindaco di Novi ModenaLa nostra è una delle località del cratere e il crollo della Torre dell’orologio rimarrà uno dei simboli di questo sisma. Al momento siamo in una fase delicata, noi tutti, cittadini ed istituzioni, stiamo lavorando per rimetterci in piedi. Una vacanza non cambierà lo stato delle cose ma potrà sicuramente regalare, a chi se la sente, un pò di serenità”.

Rita, Daniele e il piccolo Davide da due mesi non possono entrare nella loro casa e da quel tragico 29 maggio hanno trascorso molte notti in tenda oppure da amici e parenti. Grazie a questo gesto, potranno non pensare, per qualche giorno, ai traumatici eventi del sisma... nella speranze che altre famiglie, come loro, possano fare altrettanto.

Intanto, a Novi Modena la ricostruzione procede, seppur con fatica, per garantire i servizi essenziali ai cittadini. Una delle maggiori priorità di intervento riguarda la riapertuna dell’anno scolastico e il riavvio delle attività che caratterizzano l’offerta formativa.

Per aiutare il Comune e contribuire concretamente è possibile effettuare una donazione sul Conto Corrente bancario di solidarietà intestato a:

Comune di Novi di Modena                                                                              
presso UNICREDITBANCA
Coordinate IBAN:
IBAN: IT 38 N 
02008 66903 000100560218

Per maggiori informazioni: http://www.comune.novi.mo.it/



Andrea Casalini, CEO di Buongiorno, a Londra per il Global Business Summit on Creative Content

Andrea Casalini, CEO di Buongiorno, a Londra per il  Global Business Summit on Creative Content porta la testimonianza dell'azienda nello sviluppo delle webapp e presenta AppsFuel, il nuovo marketplace di app in HTML5.


Milano,  31 Luglio 2012 – Andrea Casalini, CEO di Buongiorno – leader mondiale nel mercato dei contenuti a pagamento per telefonia mobile, recentemente acquisita da Ntt Docomo – parteciperà  oggi al Global Business Summit on Creative Content organizzato da UK Trade & Investment (UKTI) a Londra.

Andrea Casalini parteciperà alla tavola rotonda moderata da Ed Vaizey, Ministro della Cultura e delle Comunicazioni del Regno Unito e  commenterà la crescita delle webapp come alternativa alle app native, e su come rappresentino la scelta più funzionale per gli editori in termini di monetizzazione dei contenuti digitali.

Casalini porterà l'esempio di AppsFuel, il nuovo marketplace di webapp di Buongiorno, che funziona per tutti i device e tutti i sistemi operativi. AppsFuel offre un supporto a sviluppatori, agenzie e media nella distribuzione, promozione e monetizzazione delle loro app.  Il marketplace in HTML5 nasce dall'esperienza decennale di Buongiorno nel mobile content e può contare sulle relazioni dirette con oltre 130 operatori telefonici in tutto il mondo. AppsFuel permetterà di utilizzare il credito telefonico come modalità di pagamento, una caratteristica che lo qualifica e differenzia dagli altri marketplace. 

Per ulteriori informazioni:  appsfuel.com

Verbano Cusio Ossola, "MARCHIO DI QUALITA’ OSPITALITA’ ITALIANA - edizione 2013"

    

             MARCHIO DI QUALITA' OSPITALITA' ITALIANA - edizione 2013

La Certificazione di Qualità per Alberghi, Campeggi, Residenze Turistico Alberghiere, Agriturismi, Rifugi alpini ed escursionistici

 

 

Pubblicati i bandi di selezione per l'assegnazione del marchio Ospitalità Italiana edizione 2013, il marchio di qualità delle imprese del comparto turistico.

Promosso dalla Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola in collaborazione con Federalberghi Novara- Verbano Cusio Ossola, F.A.I.T.A., I.S.N.A.R.T., Regione Piemonte e le associazioni di categoria del comparto agricolo il marchio Ospitalità Italiana valorizza l'offerta turistica di qualità, favorendo la crescita qualitativa delle imprese, a garanzia della tutela del consumatore ed a beneficio dell'intero settore turistico territoriale.

Il percorso di certificazione, totalmente gratuito, si rivolge in particolare agli alberghi, residenze turistiche alberghiere, campeggi, agriturismi, rifugi alpini ed escursionistici della provincia.

Cura del cliente, personale qualificato e promozione del territorio sono solo alcuni degli aspetti considerati per l'assegnazione del marchio Ospitalità Italiana che, grazie allo sviluppo di regole condivise da operatori e consumatori, uniformi e riconoscibili a livello nazionale ed internazionale, assume il ruolo sia di punto di riferimento per una scelta mirata e consapevole del turista che di importante veicolo promozionale per le imprese turistiche assegnatarie, in modo da offrire al cliente la garanzia del rispetto di elevati standard di qualità.

Alberghi, campeggi, agriturismi, residenze turistico alberghiere, rifugi alpini ed escursionistici del territorio provinciale, non ancora titolari del marchio, possono candidarsi alla selezione presentando la domanda di partecipazione alla Camera di Commercio del V.C.O. – S.S. del Sempione, 4 –28831 – Baveno.

Bandi di selezione e moduli di domanda sono scaricabili dal sito www.vb.camcom.it/interventi per il territorio

La partecipazione all'iniziativa è gratuita.

 

Le strutture ricettive già titolari del marchio di qualità per l'anno 2012 non dovranno presentare nuova candidatura, ma potranno ricevere nel mese di agosto o di settembre la visita  di valutazione per la conferma del marchio per l'anno 2013.

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Servizio Regolazione del Mercato ai nn. 0323/912.827-822, e-mail regolazione.mercato@vb.camcom.it oppure consultare il sito camerale www.vb.camcom.it/ interventi per il territorio.

STRHOLD apre nuove vie di distribuzione in Italia per le soluzioni della software house tedesca Charismathics


Monaco (Germania), Reggio Emilia (Italia), 31.07.2012. Nuova linfa nel panorama della distribuzione ICT e nuove prospettive di crescita per le due aziende Strhold, Value Partner Distributor di riferimento in Italia e charismathics, leader globale nel settore della sicurezza PKI che da oggi scendono in campo insieme.
Forti di una partnership consolidata di entrambe le aziende con IBM, di cui charismathics è Independent Software Vendor, le due imprese hanno scelto di cogliere l'occasione per rafforzare l'offerta sul mercato italiano. In particolare le soluzioni di charismathics, tanto il middleware PKI CSSI, in combinazione con smart card, lettori o chiavi USB, quanto l'applicativo PKI per smart phone iEnigma, da tempo integrati sia nel mondo Tivoli che Lotus Notes, saranno disponibili su tutto il territorio tramite la fitta rete di rivenditori certificati Strhold.
Ecco dunque nascere l'opportunità per Strhold, che già si era avvicinata al mondo della sicurezza IT di offrire ai propri clienti valori tecnologici aggiuntivi che ben si sposano con il loro installato e che gli consentiranno di implementare le più alte misure di sicurezza disponibili oggigiorno. Strhold intende pertanto aprire la porta in modo più determinato a questo settore così promettente; oltre allo smart logon per le applicazioni di Single Sign-On e posta di IBM, mediante le soluzioni di charismathics il distributore italiano potrà infatti essere presente anche su altri fronti, quali ad esempio la firma digitale, lo smart logon a sistemi operativi e piattaforme cloud, la crittografia di file, il boot protetto, proponendo tanto il software a supporto quanto l'hardware a corredo.
Ma le sinergie non terminano qui: Strhold ha infatti già stretto altri accordi con partner tecnologici di assoluto spessore, alcuni dei quali a loro volta già inclusi nelle ampie matrici di compatibilità di charismathics. L'unicità dell'offerta di quest'ultima infatti è di garantire ai propri clienti il massimo della flessibilità senza doversi necessariamente legare ad un particolare prodotto proprietario, limitando conseguentemente possibilità economiche e tecnologiche nello sviluppo del progetto. "charismathics è particolarmente lieta dell'avvenuto accordo; grazie alla capillare presenza di Strhold sul territorio italiano – ha dichiarato Daniela Previtali, Director Product Marketing di charismathics - si aprono nuove prospettive di crescita sia a breve termine mediante una messa in sicurezza delle soluzioni già presenti presso i loro clienti, sia raggiungendo nuovi bacini di utenza in un maggiore arco di tempo. Tramite il contributo di Strhold siamo sicuri di poter ripetere su scala locale i successi internazionali già raccolti presso alcuni clienti di prestigio".

"Abbiamo trovato in charismathics un partner a tutto tondo che non solo ci affianca nella fase di progetto ma consente ai nostri partner di trovare un unico interlocutore per soddisfare tutte le esigenze in termini di sicurezza, dal software al token passando per l'innovazione del mobile: non avremo più bisogno di interloquire con vendors diversi per implementare le soluzioni di accesso sicuro" – ha aggiunto Marco Colli, Direttore Commerciale di Strhold.
STRHOLD



Dal 1983, è Value Partner Distributor di riferimento nel mercato degli ISV e dei Technology Partner. ei segmenti altamente innovativi tra i quali Content & Process Management, Business Intelligence & Performance Management, Virtualization & Business Efficiency e Security. Grazie ad una piattaforma completa di servizi a valore, l'azienda condivide le sfide di mercato degli operatori IT, supportandoli nel cogliere le opportunità di business e favorendo la loro crescita tecnologica, professionale ed economica.

charismathics
charismathics offre prodotti e servizi di sicurezza rivolti ad un ampio spettro di settori di mercato, dall'impresa alla finanza, dall'e-government ai servizi sanitari, dall'e-education alle telecomunicazioni. La società ha aperto una nuova strada alla gestione dell'identità digitale in ambito internazionale a partire dal 2005. Con iEnigma® ha re-inventato il concetto di smart card, e la visione dello scorso decennio di integrare schermo e tastiera con la smart card è diventata realtà. Un solo set di credenziali al servizio di tutti i bisogni legati all'identità digitale, valido tanto quando l'utente è in ufficio, quanto in situazioni di mobilità. L'utilizzatore è in pieno controllo delle proprie credenziali, non solo visivamente, ma è anche in grado di autenticarsi direttamente dal cellulare.

Precariato: Anief chiede audizione alla Commissione Ue su denuncia dei precari della scuola

Precariato: Anief chiede audizione alla Commissione Ue su denuncia dei precari della scuola

 

Il presidente Anief, Marcello Pacifico, ha dato mandato a un collegio di legali specializzati nel diritto comunitario di predisporre una memoria dettagliata ad adiuvandum sulle denunce pervenute dai precari docenti e ata della scuola italiana per aprire una seconda procedura d'infrazione e richiedere la condanna dello Stato italiano al pagamento di 8 milioni di euro.

La decisione è stata assunta durante i recenti lavori del Consiglio nazionale dell'Anief, svoltosi il 22 luglio ad Arborea (OR), nel corso dei quali sono stati intervistati alcuni precari convenuti, dirigenti del giovane sindacato.

Sotto accusa il comma 18 dell'articolo 19 del decreto legge 70/2011 che ha introdotto una deroga specifica nel comparto scuola all'applicazione dell'accordo quadro comunitario sulla durata del rapporto di lavoro a tempo determinato recepito dalla direttiva 1999/70/CE. Attualmente è ancora in corso la procedura di messa in mora dell'Italia n. 2010/2124 relativamente al personale Ata e si è in attesa di conoscere l'attivazione di una nuova procedura per il personale docente, indipendentemente dalle norme introdotte dal legislatore e dalla giurisprudenza formatasi come diritto interno.

La richiesta di condanna dello Stato italiano per la violazione reiterata e ingiustificata di una direttiva comunitaria servirà come deterrente affinché sia finalmente evitato l'abuso della precarietà come ordinaria condizione lavorativa. Soltanto così potrà essere debellata la piaga del precariato nella scuola che compromette ogni anno la continuità didattica necessaria per la formazione delle giovani generazioni.

Attualmente sono più di 10.000 i ricorsi presentati dai precari della scuola italiana al giudice ordinario, molti di essi hanno ottenuto pesanti condanne alle spese a carico del Miur prima della sentenza della Cassazione.

In questo momento l'Italia ha 125 procedure d'infrazione a suo carico, di cui 63 di messa in mora ex art. 258 TFUE. Quella per la scuola è stata attivata il 14 marzo 2011. Il 24 maggio 2011, il Governo aveva risposto citando l'adozione del decreto legge incriminato. Il 17 luglio 2012, la Commissione UE ha attivato 9 procedure d'infrazione a carico dell'Italia.

Guarda l'intervista ai precari su Anief TV

 

I numeri delle infrazioni (Fonte: Ministero delle Politiche Europee, Pdcm)

 

Il Collegio dei Commissari nella riunione del 17 luglio ha deciso di aprire 9 procedure d'infrazione riguardanti l'Italia, di cui 8 per mancato recepimento di direttive e una per violazione del diritto dell'UE.

Le procedure d'infrazione a carico dell'Italia si attestano a 125, di cui 81 riguardano casi di violazione del diritto dell'Unione e 44 sono relative a mancato recepimento di direttive.

 

Suddivisione delle procedure per stadio

 

Messa in mora - art. 258 TFUE 

63

Messa in mora complementare - art. 258 TFUE

8

Parere motivato - art. 258 TFUE

28

Parere motivato complementare - art. 258 TFUE

3

Decisione ricorso - art. 258 TFUE

3

Ricorso - art. 258 TFUE

6

Sentenza - art. 258

4

Messa in mora - art. 260 TFUE

7

Parere motivato - art. 260 TFUE

1

Decisione ricorso - art. 260 TFUE

1

Sentenza - art. 260 TFUE

1

Totale 

125

 

 

Suddivisione delle procedure per settore

 

Affari economici e finanziari

7

Affari esteri 

3

Affari interni 

5

Agricoltura

3 

Ambiente

33

Appalti 

6

Comunicazioni 

4

Concorrenza e aiuti di stato

2

Energia 

4

Fiscalità e dogane

11

Giustizia

2

Lavoro e affari sociali 

10

Libera circolazione dei capitali

1 

Libera circolazione delle merci

6

Libera circolazione delle persone 

2 

Libera prestazione dei servizi e stabilimento  

3

Pesca

1

Salute

11

Trasporti

11

Totale

125

 

 

      Ufficio Stampa Anief

      www.anief.org

Dieta Mediterranea, patrimonio dell'Umanità

31 luglio 2012 -  A Fagnano Castello (Cosenza), caratteristico centro noto per le sue bellezze ambientali, naturali e paesaggistiche, si terrà, lunedì 6 agosto prossimo, alle ore 21.00, nello splendido scenario dell'ex convento di San Sebastiano (secolo XVI), una conversazione con Rita Fiordalisi sul tema: Dieta Mediterranea – Patrimonio immateriale dell'Umanità.

Rita Fiordalisi, funzionario del MiBAC e autrice di pregevoli pubblicazioni, si soffermerà su una tematica di grande respiro che ha avuto una straordinaria eco in tutto il mondo. La Dieta Mediterranea, infatti, è stata iscritta dall'Unesco nella prestigiosa lista del Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità.

Parteciperanno all'iniziativa, moderata da Silvio Rubens Vivone, Giulio Tarsitano, sindaco di Fagnano Castello; Francesco Lo Sardo, segretario del Club Unesco San Marco Argentano e Virginia Mariotti, vicepresidente del CIF Provinciale.

L'evento è indetto nell'ambito del ciclo Incontri d'estate che prevede la partecipazione di illustre personalità del campo della cultura e delle istituzioni. Il prossimo appuntamento prevede una lectio magistralis dello storico dell'arte Rosanna Caputo.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI