Cerca nel sito

martedì 31 gennaio 2017

Enel punta su Tel Aviv: la società guidata da Francesco Starace lancia il suo hub per l’innovazione

Sarà Tel Aviv la location scelta per il lancio dell'hub per l'innovazione di Enel: la società guidata dall'Amministratore Delegato Francesco Starace ha individuato nella Silicon Valley del Mediterraneo il luogo più idoneo.

Francesco Starace: il lancio dell'hub per l'innovazione di Enel a Tel Aviv

Francesco StaraceNuova Silicon Valley del Mediterraneo e terra promessa degli start upper di tutto il mondo, Tel Aviv rappresenta il luogo ideale per poter investire sul medio e lungo periodo. Città giovanissima, predisposta naturalmente alla creatività, è un punto di riferimento per chi voglia portare idee e trovare capitali freschi per lo sviluppo del proprio business. Questi elementi hanno spinto Enel a lanciare qui il suo hub per l'innovazione, realizzato in collaborazione con Sosa & The Junction, importante community israeliana attenta alle start up (ne ospita già una settantina). L'Amministratore Delegato Francesco Starace ha infatti sottolineato come Tel Aviv sia il luogo più adatto per capire dove va il futuro e trarne beneficio, un ambiente proiettato verso l'innovazione, componente fondamentale per sopravvivere e poter competere. L'intervento di Enel non sarà legato a investimenti diretti nelle start up ma sarà mediato dai fondi di venture capital con i quali ha siglato degli accordi. Eran Levi, manager alla guida dell'acceleratore di AT&t, è stato scelto come persona chiave per la gestione del progetto. I prossimi hub saranno invece collocati, sempre quest'anno, negli Stati Uniti e a Singapore.

Francesco Starace: gli incarichi professionali e la gestione del Gruppo Enel

Originario di Roma, classe 1955, Francesco Starace è laureato in Ingegneria Nucleare presso il Politecnico di Milano. Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Enel dal 2014, arriva al colosso energetico dopo un percorso che lo porta a ricoprire incarichi di crescente responsabilità. Nel 1981 viene assunto come analista della sicurezza degli impianti elettronucleari da NIRA Ansaldo. In SAE Sadelmi occupa numerose posizioni manageriali in Italia, Stati Uniti, Arabia ed Egitto, prima di passare ad ABB e SOIMI in qualità di Direttore Generale. Tra il 1997 e il 1998 è Amministratore Delegato di ABB Combustion Engineering Italia e, fino al 2000, Senior Vice President delle vendite globali e impianti chiavi in mano per la divisione turbine a gas di Alstom Power. In Enel ricopre inizialmente la carica di Responsabile dell'Energy Management di Enel Produzione S.p.A., divenendo in seguito Responsabile dell'area di Business Power (2002-2005), Direttore della Divisione Mercato Italia, Direttore della Divisione Energie Rinnovabili e, nel 2008, Amministratore Delegato di Enel Green Power. Per le sue capacità manageriali, Francesco Starace è stato insignito negli anni di importanti riconoscimenti quali il Premio Manager Utilities (2010), il Premio Scacchi e strategie aziendali (2011) e il Premio Energia Sostenibile (2013). Nel 2016 la rivista «Staffetta Quotidiana» lo ha eletto come «Uomo dell'anno».

Massimo Ghenzer confermato alla Presidenza di LoJack - COMUNICATO STAMPA

La nomina si inserisce nella nuova strategia di ampliamento dell'offerta di soluzioni telematiche al settore automotive.


Milano, 31 gennaio 2017 – Massimo Ghenzer è stato confermato dal Board of Directors alla Presidenza di LoJack Italia, la società americana specializzata nell'offerta di soluzioni telematiche e servizi innovativi applicati al settore dell'auto e a una crescente gamma di beni.

Massimo Ghenzer continuerà ad elaborare in sinergia con l'Amministratore Delegato Maurizio Iperti le linee strategiche della società americana in Italia per i prossimi tre anni.

La nomina si inserisce nell'ampliamento della strategia di business che, anche a seguito della recente acquisizione da parte del colosso della telematica CalAmp, ha portato LoJack ad estendere la propria area di attività dal rilevamento e recupero dei beni rubati all'offerta di soluzioni telematiche per la gestione ottimale dei veicoli; prodotti hi-tech modulabili, "su misura" delle esigenze di case auto, flotte, noleggiatori a breve termine, concessionari, assicurazioni e driver, in grado di raccogliere edanalizzare in maniera sofisticata le informazioni provenienti dai veicoli e migliorarne l'utilizzo, producendo saving economici nella loro gestione.

Dal 2006, anno in cui LoJack è approdata in Italia, i dispositivi in radiofrequenza hanno raggiunto una diffusione capillare su tutto il territorio nazionale, superando i 130.000 clienti e guidando le Forze dell'Ordine al recupero di oltre 4.200 veicoli (con più di 200 arresti), per un valore complessivo che supera i 90 mln di euro.

"La recente evoluzione della nostra mission, grazie al supporto tecnologico proveniente dalla Silicon Valley", ha evidenziato Ghenzer, "ha consentito di trasformarci da 'angelo custode' nel momento critico del furto dell'auto, a partner attivo 365 giorni l'anno nella gestione della mobilità e nell'interpretare le diverse esigenze di business dei nostri partnerSi è così rafforzato il nostro ruolo sociale, oggi ancora più significativo e strategico, di contrasto dei furti e degli sprechi non più sostenibili nell'attuale contesto economico".

Chi è chi
Massimo Ghenzer, romano, classe 1943, ha alle spalle un'esperienza ultradecennale nel mondo dell'automotive e transportation; in particolare, ha rivestito per 10 anni la carica di Presidente di Ford Italia, è stato Vice President Brand Strategy Ford of Europe e Direttore Generale di Trenitalia per diversi anni. 
E' Presidente di Aretè Methodos e Referente Scientifico e Docente dell'Advanced Dealer Program presso la Luiss Business School


LoJack
LoJack Corporation, una società del Gruppo CalAmp (NASDAQ:CAMP), è leader di mercato negli ultimi 30 anni ha aiutato oltre 9 milioni di persone a proteggere i propri beni e veicoli dal furto. Oggi, insieme a CalAmp, fornisce soluzioni telematiche e servizi innovativi in tutto il mondo per una crescente gamma di beni e persone. LoJack è attiva in Italia da 10 anni e sta attraversando una fase di forte crescita. Oggi può contare oltre 130.000 clienti. Per il mercato italiano, la società si sta concentrando sulla creazione di un nuovo livello di valore per i partner del settore automotive, del mercato assicurativo, società di noleggio, e dei loro clienti finali attraverso soluzioni innovative facilmente fruibili.


--
www.CorrieredelWeb.it

RS Components introduce una nuova linea di robot in grado di semplificare operazioni complesse

RS Components introduce una nuova linea di robot in grado di semplificare operazioni complesse

Queste soluzioni robotizzate da banco offrono la funzionalità, la precisione e la qualità strutturale dei modelli più grandi e costosi


RS Components (RS), distributore globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha presentato una nuova soluzione robotica veloce, precisa ed economica.


Facili da programmare, anche per chi non ha mai avuto a che fare con un braccio robotico, i robot da banco R12 e R17 di ST Robotics sono in grado di svolgere operazioni molto complesse, tra cui test di prodotti, manipolazione di campioni e di componenti, alimentazione di macchine, saldatura, spruzzatura e misurazione del suono. 


Entrambi i modelli sono completi di controller, teachpad, cavi, connettori, software RoboForthII e RobWin7 e manuali completi, pronti per essere utilizzati immediatamente. Grazie agli azionamenti per motori ad alta efficienza, a una robusta struttura in lega lavorata a macchina e all'eccellente qualità, questi dispositivi sono in grado di funzionare 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, con la massima precisione e affidabilità.


Il modello R12 è disponibile con cinque o sei assi, ha una capacità di movimento di 500 mm e offre un carico utile di 1 kg. Il modello R17, più grande, è un robot a cinque assi con sesto asse opzionale, in grado di offrire un carico utile di 3 kg e movimento di 750 mm. Da RS saranno disponibili in tutto 38 linee standard comprendenti due tipi di bracci robotici, pinze in vari formati, attuatori (pneumatici/elettrici) e numerosi accessori opzionali, tra cui teachpad Android/Bluetooth, pinze a vuoto e convertitori USB e TCP/IP.


I robot di ST Robotics, azienda che vanta una pluriennale esperienza nel settore, sono dotati di un'elevata intelligenza che li rende adeguati anche alle operazioni più complesse, quasi tutte quelle normalmente svolte dai loro 'fratelli maggiori' e anche qualcuna in più, il tutto a un costo contenuto.


RS fornisce anche una preziosa assistenza sotto forma di elenchi di prodotti compatibili e complementari, tutorial e articoli personalizzati consultabili su DesignSpark.


L’ECONOMIA CARCERARIA DI FREEDHOME VA IN STREAMING CON TED

Per risolvere un problema a volte basta guardare le cose con un occhio diverso. Lo stesso dovremmo fare con il carcere, rifondandolo per migliorare la vita di tutti: quelli che stanno dentro e quelli che stanno fuori.
Ce lo ha spiegato Gian Luca Boggia domenica 29 gennaio al Lingotto di Torino, invitato da TED, il celebre format internazionale indipendente il cui obiettivo è diffondere idee di valore attraverso il motto «Ideas Worth Spreading». 
Boggia, che da quasi dieci anni gestisce una cooperativa sociale nel carcere delle Vallette,  è Presidente di Freedhome, la rete che promuove e valorizza l'economia carceraria e che a Torino ha aperto il suo primo store tutto dedicato alle eccellenze produttive degli istituti penitenziari nazionali.
Cambiare il carcere a partire dal lavoro è una grande sfida, difficile. 
Ma se colta, può diventare il modo per garantire più sicurezza nelle città, più risorse umane a disposizione della società facendo girare l'economia con meno sprechi.  
Le imprese sociali che danno lavoro ai detenuti sono presenti in tutta Italia, sviluppando progetti e sinergie positive con i territori, riscoprendo le tradizioni artigianali di cui è ricco il nostro Paese, e valorizzandone le eccellenze eno-gastronomiche - anche patrocinate da Slowfood - con lo scopo di consentire alle persone di individuare traiettorie positive per il loro futuro. 
Le cooperative vogliono insomma ripensare il carcere, come un luogo da cui si esce migliori di come si entra.
Un progetto ambizioso questo, che si deve confrontare con il mercato, le istituzioni e la società civile. 
Ma che può regalare a tutti un futuro diverso , anche risparmiando una buona quota di quei 3 miliardi euro  all'anno che costa oggi il sistema penitenziario in Italia. 
Sarebbe sì un buon affare.
Per tanti motivi quindi il lavoro in carcere è una grande idea, vincente e rivoluzionaria. 
E TED non poteva che darle ossigeno.

 


--
www.CorrieredelWeb.it

Un amore di… Sony



Quale regalo è più gradito di quello che risponde alle passioni di chi lo riceve? Un regalo pensato proprio per la persona amata e che è in grado di farla sentire speciale. Per questo, in occasione della festa di San Valentino, Sony propone alcune idee che potrebbero rispecchiare le passioni di chi le regala o le riceve.

Musica

Si sa, le canzoni sono spesso e volentieri il modo migliore per dichiarare il proprio amore. E allora, per chi ama la musica, Sony propone solo il meglio, all'insegna della qualità audio, senza compromessi. L'unica indecisione è cosa scegliere all'interno di una linea di prodotti che combina eccellenza tecnologica e design raffinato ed esclusivo.

A partire dalle cuffie MDR-1000X a eliminazione del rumore. Eleganti, ripiegabili, ideali da usare anche in viaggio. Accostano la compatibilità con l'audio ad Alta Risoluzione a un sistema di cancellazione del rumore unico nel proprio genere: la funzione "Personal NC Optimizer" consente di decidere fino a quale livello eliminare i rumori esterni, mentre la modalità "Quick Attention" permette di "lasciar passare" le voci con il semplice avvicinamento della mano al padiglione destro. Cuffie con cui potersi isolare per ascoltare il brano che ricorda il primo incontro o la propria canzone preferita in completo isolamento, anche mentre si viaggia in aereo o in metropolitana.

Oppure il sistema High Power Audio GTK-XB5, il regalo ideale per chi ama organizzare serate divertenti, ballando musica al ritmo di bassi profondi e penetranti. Con luci stroboscopiche e led che cambiano colore al ritmo della musica, sa creare un'atmosfera unica e coinvolgente. Facilmente trasportabile, permette di ascoltare musica direttamente da smartphone o tablet dotati di connettività NFC semplicemente avvicinando i dispositivi, grazie alla connettività Bluetooth®.Grazie alla tecnologia EXTRA BASS di Sony, trasforma una serata in casa in una memorabile esperienza da discoteca.

Se invece la persona amata preferisce ascoltare buona musica in modo più intimo, lo speaker wireless SRS-XB3 della linea EXTRA BASS, è senza dubbio la scelta più azzeccata. Piccolo e leggero (soltanto 930 g) ma potente, può essere posizionato sia in verticale sia in orizzontale. Grazie alla tecnologia NFC One-Touch e alla batteria ricaricabile, è utilizzabile in qualsiasi situazione, dentro o fuori casa, anche vicino all'acqua. Disponibile in 4 divertenti colori, è un oggetto giovane e alla moda che regalerà grandi emozioni a ritmo di musica.

E per i più nostalgici o per gli amanti dell'analogico? Un bel giradischi è la scelta perfetta. Ancor più se permette di convertire direttamente i brani del vinile in file audio digitale, ma in formato ad Alta Risoluzione. Con PS-HX500 si potrà apprezzare la propria collezione musicale con tuttal'atmosfera della musica analogica, senza temere di rovinare i propri dischi per la troppa usura: basta registrali dal giradischi in formato Hi-Res Audio (equivalente alla qualità DSD) anche per poterli portare sempre con sé, con tutta la qualità e la purezza della prima volta. L'ideale per sugellare una storia d'amore sulle note di una canzone d'altri tempi.

SPORT

Cosa regalare a chi ama lo sport?

Un'idea potrebbe essere l'Action Cam 4K FDR-X3000, la prima al mondo con tecnologia di stabilizzazione Balanced Optical SteadyShot™ (B.O.SS) che garantisce immagini stabili riducendo le vibrazioni. È dotata di telecomando e di vari accessori da usare in situazioni sempre nuove.

Per lui o per lei, purché sia utilizzata per immortalare le avventure più belle ed entusiasmanti vissute all'insegna dell'adrenalina.

Per chi invece ama ascoltare la propria musica mentre fa sport, le cuffie auricolari MDR-XB70BT Bluetooth®, wireless e leggere, offrono la massima libertà di movimento e fino a 9 ore consecutive di riproduzione; hanno inoltre microfono e telecomando integrati per poter rispondere eventualmente anche alle chiamate in arrivo e non perdere neanche quelle della persona amata.

FOTOGRAFIA

Per passione o per professione, in molti sono alla ricerca della fotocamera per immortalare scatti indimenticabili e impeccabili: ecco due modelli che si adattano perfettamente a entrambi.

La RX100, resistente e leggera, offre una qualità d'immagine eccellente grazie alle sue innovative caratteristiche, come la ghiera di controllo 'Control Ring' che consente di regolare manualmente l'esposizione, il sensore CMOS Exmor da 20,2 megapixel e il luminoso obiettivo Carl Zeiss Vario-Sonnar T* F1.8.

La α6000, altrettanto comoda da portare ovunque, in viaggio e non solo, offre invece la possibilità di montare l'obiettivo ad hoc per le diverse situazioni di scatto. Con i suoi 24,3 Megapixel e un autofocus estremamente veloce, garantisce la qualità di immagine di una reflex in un corpo compatto. Il Wi-Fi integrato inoltre consente la connessione One-touch con dispositivi Android compatibili con tecnologia NFC, così da condividere facilmente ogni fotografia tramite smartphone o tablet.


Sony Corporation

Sony Corporation è un'azienda leader nella produzione di apparecchiature audio, video, imaging, gaming e di Information & Communications Technology destinate al mercato consumer, alle aziende e ai professionisti. Grazie alle divisioni musica, cinema, computer entertainment e online, Sony si posiziona a pieno titolo quale azienda di elettronica e di intrattenimento leader a livello mondiale. Sony ha registrato un fatturato consolidato di circa 72 miliardi di dollari nell'anno fiscale chiuso al 31 marzo 2016.





 

Materiale correlato

Immagini

K1zggqm24ed4pqax4vts

MDR-1000X


Dimensioni  1,13 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  2498 x 3000 pixel


S4ohnzfcerildrm7lqhw

GTK-XB5


Dimensioni  2,22 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  2338 x 3000 pixel


Mdpplzqkc5tr8gxhoikz

SRS-XB3


Dimensioni  708 KB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  3000 x 1803 pixel


Ts6ct3aumhigsamsd8nj

PS-HX500


Dimensioni  1,04 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  3000 x 1861 pixel


S4hn35hq0l4othapbf0b

FDR-X3000


Dimensioni  2,54 MB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  4000 x 3000 pixel


Gsaapxr7mssgc0tcgqrp

MDR-XB70BT


Dimensioni  16,9 KB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  1014 x 396 pixel


Wlnmxjipq2zohdvap6uq

DSC-RX100


Dimensioni  93,2 KB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  1000 x 712 pixel


D7h3g3rykp7wh8k2znvu

a6000


Dimensioni  389 KB     Formato file  .jpg
Dimensioni immagine  1200 x 1120 pixel







--
www.CorrieredelWeb.it

2 anni di Atlantis Company: il segreto di una start up di successo

Il 2 febbraio 2015, esattamente due anni fa, nasceva Atlantis Company dal sogno del suo CEO, Francesco Quistelli, da sempre appassionato di comunicazione sociale e di fundraising.

Atlantis Company, nasce per rispondere alle sfide delle associazioni non profit e delle imprese socialmente responsabili. 

"Dare energia alla solidarietà è il nostro claim, spiega Francesco Quistellisiamo un'azienda profit che crede nella solidarietà e nella possibilità di migliorare le cose. La nostra missione è sostenere lo sviluppo e l'innovazione delle organizzazioni nonprofit e della filantropia aziendale; Per questo offriamo servizi di consulenza strategica ad alto valore aggiunto."

In due anni di attività, Atlantis ha collaborato con più di 20 organizzazioni non profit e aziende, sviluppando campagne di raccolta fondi, eventi e inziative culturali di prestigio come "Reinventing Fundraising" – svolto all'Università Bocconi di Milano lo scorso giugno, che ha coinvolto l'interno mondo del settore non profit e profit intorno ai temi dell'innovazione e della sostenibilità sociale

E le novità per il 2017 sono tantissime.
"Per il 2017, spiega Quistelli, Atlantis investirà in risorse umane potenziando il suo staff contemporaneamente il network di collaboratori esterni. Crescerà anche la Training Academy, che propone nuovi corsi sulle tematiche legate alla strategia, alfundraising ma anche alla comunicazione sociale". 

Le campagne integrate 
"Le parole chiave dei prossimi mesi legate alle nostre attività, continua Quistelli, saranno integrazione, innovazione e impatto: Il donatore sarà sempre di più al centro delle nostre campagne, per garantire sempre maggiore sostenibilità alle organizzazioni noprofit con le quali collaboriamo. 
Siamo inoltre già all'opera per la prossima edizione di Reinventing Fundraising, prevista a giugno, dove saranno afforntati proprio questi temi."

in futuro? 
"Sicuramente Atlantis punta all'apertura di una sede a Roma e il potenziamento delle attività di consulenza verso le aziende, per supportare sempre di più la crescita della filantropia aziendale e la responsabilità sociale d'impresa".


--
www.CorrieredelWeb.it

AL VIA "GENERAZIONE ITALIA" DI CULTURA DEMOCRATICA

Mercoledì 1 Febbraio, alle ore 11:30, presso la sala stampa della Camera dei Deputati, verrà presentato il progetto GENERAZIONE ITALIA, promosso dalla Fondazione Cultura Democratica. Parteciperanno Federico CASTORINA e Tommaso GIACCHETTI, rispettivamente Presidente e Direttore Generale di Cultura Democratica.


GENERAZIONE ITALIA è un progetto nazionale di innovazione legislativa e formazione politica interamente dedicato ai giovani under 35. Verranno selezionati tramite una CALL digitale 1.000 giovani con una vocazione tecnico-giuridica e 1.000 giovani con vocazione politico-amministrativa con un obiettivo di formazione della futura classe dirigente e di contributo reale al percorso di riforme del Paese.

Una grande kermesse a Roma nel mese di Marzo riunirà i 2.000 giovani selezionati in base al merito dando il via ad un Tour di eventi in tutte le Regioni italiane, nel quale i giovani avranno il compito di elaborare delle vere e proprie proposte di innovazione legislativa in ogni campo delle politiche pubbliche che verranno presentate a Maggio con l'obiettivo di costruire una visione e rappresentare una generazione riformista per l'Italia.

"La nostra generazione rappresenta il più grande giacimento di energie e competenze del Paese. È fondamentale nel momento in cui il percorso di riforme intrapreso è minacciato dai populismi e da una classe politica non sempre all'altezza, chiamare a raccolta i migliori giovani del Paese per costruire insieme una visione moderna e innovativa per l'Italia da qui ai prossimi vent'anni con delle proposte concrete da portare immediatamente all'attenzione di Governo e Parlamento" così dichiara in una nota Federico CASTORINA, presidente di Cultura Democratica.

"E' necessario creare un nuovo modello di formazione e partecipazione dei giovani alla vita politica del Paese. In questa sfida le difficoltà degli attuali attori sono evidenti. La Fondazione Cultura Democratica ha già dimostrato di aver raggiunto importanti traguardi da questo punto di vista che mai come in questo momento è necessario valorizzare" aggiunge il Direttore Generale Tommaso GIACCHETTI.

Nel corso della Legislatura la Fondazione Cultura Democratica, rendendosi protagonista di tre InnovationTOUR che hanno già coinvolto oltre quattromila giovani in tutto il Paese elaborando 10 proposte di legge attualmente in discussione presso Camera e Senato, è oggi divenuta un punto di riferimento per la formazione politica e la partecipazione attiva dei giovani nel campo democratico e progressista.

La serietà e l'importanza delle iniziative svolte sono state premiate con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l'Adesione del Presidente della Repubblica.


Per accreditarsi alla conferenza stampa inviare una mail a: ufficiostampa@culturademocratica.org





--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI