Cerca nel blog

lunedì 31 ottobre 2011

Fabrizio Palenzona (ADR): Olivia Newton-John sbarca all'Aeroporto Leonardo da Vinci


Aeroporti di Roma, Fabrizio Palenzona, al Leonardo da Vinci tutte le star del Festival Internazionale del Film di Roma. Arrivano la Huppert, Hawke, Newton-John e Michael Mann. Guarda il video sul canale YouTube di Aeroporti di Roma.
Proseguono all'aeroporto Leonardo Da Vinci gli arrivi di star del cinema che partecipano alla sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Oggi è stata la volta dell'attrice francese, Isabelle Ann Madeleine Huppert. L'attrice, due volte vincitrice del Premio per la Migliore attrice al Festival di Cannes - nel 1978 per “Violette Noziere” di Claude Chabrol e nel 2001 per “La pianista” di Michael Haneke - è sbarcata nello scalo romano con un volo di linea proveniente da Parigi. Huppert presenzierà alla proiezione di “Mon Pire Cauchemar” diretto da Anne Fontaine, fuori concorso nella Selezione ufficiale.

Un’altra protagonista del Festival sbarca al Leonardo da Vinci. Si tratta di Olivia Neuton-John, l’indimenticabile Sandy di “Grease”, che sarà presente nella Selezione Ufficiale con il film fuori concorso “A Few Best Man”. Giunta nel primo pomeriggio da Londra con un volo di linea della British Airways, l'attrice e cantante australiana, accompagnata dal marito e produttore John Easterling, salutando con un “ciao” è apparsa assai sorridente, con indosso un trench beige, foulard verde tenue, pantaloni neri ed occhiali di vista.
Dall’ “Attimo fuggente” ad “Onora il padre e la madre”, un altro dei grandi divi di Hollywood impreziosisce la galleria dei protagonisti al Festival del Film di Roma: è in concorso con “La femme du cinquieme”. Il quasi quarantunenne attore e regista texano, occhiali a specchio, pizzetto, giacca marrone, pantaloni di velluto e camicia a scacchi blu, è sbarcato poco prima delle 15 all'aeroporto Leonardo da vinci con un volo di linea in arrivo da Francoforte.
La carriera di Ethan Hawke è stata costellata di numerose interpretazioni di rilievo, dai primi ruoli che lo hanno rivelato al grande pubblico (“L'attimo fuggente”, “Giovani, carini e disoccupati” e “Prima dell'alba”), fino ai più recenti “Onora il padre e la madre” e “Brooklyn's finest”, passando per “Gattaca”, “Identità violate”, “Before sunset”, “La neve cade sui cedri” e “Alive”.
Nel film in lizza al Festival di Roma (produzione di Francia, Polonia, Gran Bretagna) Hawke interpreta lo scrittore americano Tom Ricks che si reca a Parigi nel tentativo di rimettere in sesto la sua vita e riconquistare ex moglie e figlia. Ma si ritrova a lavorare come guardiano notturno. Qui incontra Margit (interpretata da Kristin Scott Thomas, arrivata a Roma venerdi scorso) e inizia con lei una relazione che innesca inspiegabili eventi tragici su tutti i suoi nemici.
L'aeroporto Leonardo da Vinci ha visto, infatti, lo sbarco del regista e sceneggiatore Michael Mann giunto con un volo di linea dell'Air France da Parigi. Giacca blu, camicia azzurra, pantaloni di tela bianchi e scarpe sportive, il regista americano, classe 1943, di cui tra i suoi film si ricordano “L'ultimo dei Mohicani”, “Strade violente”, “Ali”, “Collateral”, “Heat- La sfida”, “'Nemico pubblico” e “Insider - Dietro la verità”, candidato a 7 premi Oscar, terrà sabato 29 ottobre al Festival di Roma una Master Class curata da Mario Sesti e Antonio Monda nell'ambito della sezione Extra. L'ultima volta di Mann in Italia risale alla recente Mostra di Venezia dove, in qualità di produttore, ha presentato il film della figlia, Ami Canaan, “Texas killing fields”.
Mann ha profondamente riletto il “crime movie”, facendone una sorta di noir per eccellenza che prende corpo in un mondo dove gli uomini non sono mai troppo duri o abili per resistere alle insidie ed ai tranelli di metropoli sconfinate e tentacolari. In una recente intervista Mann, che è anche produttore di serie tv che hanno rivoluzionato il piccolo schermo come Miami Vice e Crime Story, ha svelato i suoi progetti futuri, dichiarandosi pronto a lanciare un nuovo lavoro per il piccolo schermo. Si tratta di Luck, una serie televisiva della durata di dieci ore, ambientata nel mondo del gioco d’azzardo e delle corse di cavalli, e di cui è già stato realizzato - dallo stesso Mann - il pilota. Gli altri episodi verranno diretti da registi diversi, ma Michael Mann supervisionerà l’intero serial in veste di produttore esecutivo. In questa produzione targata HBO non mancheranno i grandi attori: da Dustin Hoffman a Nick Nolte, da Joan Allen a Michael Gambon.

FONTE: Aeroporti di Roma – Speciale Festival Internazionale del Cinema di Roma

Paestum - Borsa Turismo Archeologico

 Dal 17 al 20 novembre, all'ombra dei templi dorici di Paestum si svolgerà la XIV edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico. Per rappresentare la Turchia ospite ufficiale della fiera sono state scelte le gigantesche teste di pietra che adornano il Tempio del re Antioco in cima al monte Nemrut. Il patrimonio archeologico della Turchia sarà illustrato venerdì 18 novembre, alla presenza del ministro della cultura e del turismo, Ertuğrul Günay dai direttori delle missioni archeologiche italiane.

   Il salone, unico al mondo del patrimonio archeologico e prima mostra internazionale di tecnologie virtuali, evento ideato e diretto da Ugo Picarelli della Leader, si propone di favorire la commercializzazione di prodotti turistici specifici e l'approfondimento di temi inerenti la tutela, il godimento, la valorizzazione dei beni culturali e l'integrazione tra le diverse culture.

    Nei quattro giorni di incontri, conferenze, tavole rotonde, laboratori, visite guidate per gli ospiti ai siti archeologici della provincia e della regione e assegnazione dei premi Paestum. Negli stand espositivi del Grand Hotel Ariston, workshop, tra domanda ed offerta con 80 buyers esteri selezionati dall'Enit, provenienti da 12 Paesi: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda, Russia, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Svizzera.

     Il patrimonio archeologico d'Italia è il più vasto, variegato e diffuso del mondo. La Campania vanta ben cinque siti riconosciuti dall'Unesco, tra questi Paestum. L'idea di istituire, nel 1998 una Borsa del Turismo nella cittadina, in provincia di Salerno, dove fino al V secolo a.C. si svolgeva un florido emporio commerciale, è risultata vincente. In questi ultimi anni l'incontro tra le varie culture del Mediterraneo è cresciuto in modo esponenziale. Gli operatori turistici, provenienti da tutto il mondo, presenti con i loro stand negli spazi espositivi dell'Ariston, hanno chiuso affari da capogiro e ben volentieri ritornano in una manifestazione unica nel suo genere.

   La Borsa è promossa dalla Provincia di Salerno, patronato del presidente della Repubblica, sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del ministero degli Affari Esteri, dell'Iccrom, dell'Organizzazione Mondiale del Turismo e dell'Unesco, in collaborazione con l'Enit e con il patrocinio del Consiglio d'Europa, del Ministro del Turismo.

    Previsti, ArcheoFilm; ArcheoIncontri; Archeolavoro; ArcheoVirtual; conferenze, laboratori di Arcgeologia sperimentale; premio Antonella Fiammenghi, Premio Paestum Archeologia. Agli eventi prenderanno parte, noti personaggi televisivi: Alberto Angela, sabato 19 novembre ore 16 e alle ore 18 Alessandro Cecchi Paone; domenica 20, alle ore 10 Valerio Massimo Manfredi.

  Al V Incontro delle Testate Archeologiche Internazionali "Tutela del patrimonio e turismo culturale in tempo di crisi" in collaborazione con Iccrom ed Archeo, interverranno il direttore generale dell'Iccrom Mounir Bouchenaki, i direttori delle testate archeologiche italiane ed estere, i ministri della cultura di Albania, georgia, Iraq, Tunisia, il ministro del turismo della Cambogia.

      
       www.borsaturismo.com

 

mario carillo - napolinews.org
      

 

Girocolli e collier: per illuminare il volto della donna amata

Splendidi girocolli e collane lavorati in oro bianco o giallo, classici o adornati con perle e diamanti, fantastiche idee regalo adatte ad ogni donna, pensate per dare più luce al loro volto.

Ricevere in regalo un gioiello rappresenta per una donna, un momento di gioia, di quel genere di contentezza che da splendore, che da luce. Scegliamo quindi il regalo che vogliamo fare con accuratezza, di genere classico o più attuale, in relazione al carattere o circa i gusti della persona che lo dovrà ricevere ed indossare. Scegliamo un grazioso girocollo, magari abbinato anche ad orecchini e bracciale, per rendere felice la donna amata, per ricordare un momento importante, un'occasione speciale, un giorno da non scordare... Alla gioia nel donare un oggetto prezioso ed al valore del regalo che andiamo a fare, uniamo la praticità di fare compere tranquillamente seduti a casa. Sul portale della Torinogioielli.com si possono trovare gioielli ed oggetti preziosi di tanti generi, adatti a tutti i gusti e a tutte le ricorrenze e alla portata di tutti.

Girocolli, bracciali, anelli, orecchini... molti materiali e molti modelli, tutti alla moda, con i materiali più pregiati e dei brand più conosciuti. I gioielli acquistati sul portale vengono recapitati senza spese nell'intero territorio nazionale compresi di un elegante cofanetto e provvisti del certificato tecnico inerente i materiali adoperati e la lavorazione.

Per gli investitori che possiedono capitali elevati: Private Placement Program

I Private Placement Program, o programmi di investimento ad alto rendimento, rappresentano delle forme di investimento pensate per investitori che hanno a disposizione dei capitali elevati. Si tratta di entrare a far parte di programmi esclusivi di buy-sell di particolari strumenti finanziari.

Praticamente vengono acquistati grossi tagli di alcuni prodotti finanziari riuscendo ad avere prezzi scontati, che in un secondo momento vengono rivenduti suddivisi in pacchetti più piccoli, a prezzi più elevati. La differenza tra il prezzo a cui si è acquistato e quello al quale si vende genera un forte guadagno. Operazioni di questo genere, di acquisto e vendita di prodotti finanziari, possono essere effettuate soltanto da trader in possesso di una licenza speciale. Per partecipare al programma sono necessari dei grossi capitali dell'ordine di milioni di euro o dollari, questi capitali non verranno tolti dal conto degli investitori, sarà però necessario bloccarli per un determinato lasso di tempo. L'investimento sarà quindi privo di rischi per il privato. I capitali da impegnare non devono essere necessariamente liquidi, è possibile investire anche capitali formati da titoli bancari, gestioni patrimoniali, certificati di deposito, diamanti, oro, immobili e opere d'arte.

Nel sito investbetter.net, è possibile trovare informazioni riguardo varie proposte di investimenti alternativi, tra i quali trovate anche i Private Placement Program, per i quali è possibile avere informazioni più particolareggiate direttamente tramite la pagina contatti del sito. Non restate dunque fermi ai classici investimenti, trovate qualcosa di diverso, cercate più redditizio.

Ecolamp Lunch & Meeting a Ecomondo 2011

Ecolamp a EcomondoAnche quest'anno, dal 9 al 12 novembre a Rimini, Ecolamp partecipa a Ecomondo, l'annuale fiera sul recupero di materia ed energia e sullo sviluppo sostenibile. Nel corso della manifestazione, giovedì 10 novembre, il Consorzio terrà un Lunch & Meeting durante il quale si farà il punto sulla raccolta delle lampade in Italia, sui risultati acquisiti dal sistema RAEE nel raggruppamento 5, sui problemi ancora da risolvere, sugli scenari possibili che la nuova Direttiva sui RAEE, in preparazione a Bruxelles, potrebbe aprire nel prossimo futuro.Ecolamp presenterà in anteprima i contenuti del Libro Bianco sulla Raccolta delle Sorgenti Luminose in Italia, realizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano, e lancerà la sua prossima campagna di comunicazione ed informazione sulla raccolta "uno contro uno" in collaborazione con Legambiente. A tutti i partecipanti all'incontro verrà offerto il volume L'Italia ambientalmente sensibile, stampato a conclusione della mostra polisensoriale "Lamp&Rilamp" sul corretto smaltimento delle lampadine a risparmio energetico: un giro della penisola che ha toccato trentun città italiane in tre anni, totalizzando più di quarantamila visite. A discutere e a presentare idee e volumi saranno, con Fabrizio D'Amico, direttore generale di Ecolamp, Bruno Cesario, sottosegretario all'Economia, Vittorio Chiesa, docente del Politecnico di Milano, Stefano Ciafani, responsabile scientifico di Legambiente.

Se non visualizzi correttamente l'immagine clicca qui.

R.S.V.P.!

Seguici su


Anoressia sessuale e pornografia su internet: attenzione!

 

Pornografia su internet: attenzione all'anoressia sessuale.

La pornografia online facilmente accessibile per tutti è diventata la prima porta alla sessualità per molti adolescenti.

 

Gli adolescenti prima di sapere che cosa è un rapporto intimo con un altro essere umano, sperimentano un sesso virtuale che può rapidamente condurre a ciò che gli esperti chiamano l'anoressia sessuale.

Secondo gli esperti persone sempre più giovani si lamentano di problemi di eiaculazione (precoce, ritardata, impossibile), l'incapacità di essere eccitati in compagnia di veri e propri partner o avere v ere erezioni.

Questi giovani provengono da culture diverse hanno livelli di istruzione diversi, religioni, atteggiamenti, valori e diete diverse, ma tutte hanno in comune due cose: l'ampio uso di pornografia online e un bisogno sempre crescente di materiale porno sempre più estremo.

Un articolo della rivista Psychology Today ha riportato un sondaggio condotto nel febbraio scorso dalla Società Italiana di Andrologia e Medicina Sessuale medica (Siam) di un campione di 28.000 uomini sotto i 25 anni che frequentano siti pornografici.

La conclusione di questa indagine è stata che la pornografia on-line, e soprattutto la facilità di accesso e l'esposizione che ne risulta, può creare lo stesso tipo di dipendenza e disturbi come la tossicodipendenza, il gioco d'azzardo patologico e il sadomasochismo.

Secondo l'urologo Carlo Foresta, direttore del SIAMS il sondaggio ha evidenziato il graduale e devastante effetto a cui sono sottoposti i giovani sotto osservazine che vivono una estrema sessualità con modalità on line anziché con le persone reali.

Il problema inizia con reazioni sempre più deboli ai siti porno, seguita da una generale diminuzione della libido fino alla fine, senza per ultimo potere avere un'erezione.

Il Dr- Foresta ha sottolineato che il 70% dei giovani che frequentano la clinica per curare i loro problemi delle prestazioni sessuali hanno usato la pornografia on line eccessivamente, passando ore al giorno per guardare i siti porno.

I forum che trattano la salute sono pieni di storie che confermano questa affermazione.

Per esempio, un giovane ha scritto: "ho 25, mi masturbo dall'età di 13 anni e uso il porno online da 14 anni. Nel corso del tempo, avevo bisogno di eccitarmi ancora di più, avevo bisogno di più fantasia, fino a quando non posso più avere un'erezione senza toccarmi. E 'stato sempre più difficile avere un'erezione o di mantenerla, soprattutto durante il sesso reale ".

Recenti ricerche sul fenomeno della dipendenza, hanno evidenziato la riduzione o la perdita di libido e le prestazioni sessuali si verificano perché gli utenti carichi di porno online intorpidiscono la normale risposta del piacere da parte del cervello.

Tutto a causa della dopamina, la sostanza chimica rilasciata dai neuroni nel cervello.Sia il desiderio sessuale che le erezioni si verificano attraverso i segnali inviati dalla dopamina.

Le cellule nervose che la producono, attiva i centri del sesso dell'ipotalamo, che a sua volta attiva i centri erettile nel midollo spinale, che a loro volta inviano impulsi nervosi ai genitali. Questa è la corrente di impulsi nervosi in grado di mantenere l'erezione.

La ricerca nel campo delle dipendenze hanno dimostrato che la troppa stimolazione dalla dopamina ha un effetto paradossale.

 

Il cervello perde la sua capacità di rispondere ai segnali di dopamina, una condizione che si verifica con tutte le dipendenze, siano essi chimici o naturali.

In alcuni utenti sovraccarichi del porno on-line, la risposta alla stimolazione della dopamina diminuisce in modo che possano raggiungere l'erezione gettando sempre nuove e sempre più dosi di dopamina via Internet .

Anche  la Chiesa è intervenuta per cercare di  arginare il fenomeno della pornografia su internet minacciando di ritirare gli investimenti fatti ritirare i milioni che ha impiegato in società di internet a meno che non si frenare la pornografia on line.

La decisione è stata presa dopo la condanna di Vincent Tabak per aver ucciso Yeates Joanne che  era un normale visualizzatore di siti web di pornografia hardcore.

Fortunatamente, secondo  Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti" questo tipo di dipendenza può essere trattata. Si tratta semplicemente di mettere al bando i siti di navigazione, chat room, o anche riviste porno e preferire la lettura di altro. A dire degli espert i primi segni di ripresa potranno essere visibili in soli sei mesi .

Lecce,  31 ottobre 2011

                                                                                                                       Giovanni D'AGATA

 



Disoccupazione: secondo l'Istat sale all'8,3%

Proprio oggi l'Istat ha diffuso i nuovi dati sulla disoccupazione nel nostro paese. Dati drammatici che parlano di un tasso ormai giunto all'8,3% della popolazione e che sale vertiginosamente se vengono presi in considerazione solo i più giovani (in questo caso parliamo di circa il 29%).

Proprio per questo, e a seguito delle continue richieste di aiuto da parte di coloro vogliono ricevere l'assegno di disoccupazione da parte dell'Inps, lo staff di economyonline.it ha deciso di rilasciare un breve video dove si danno alcune piccole informazioni di base sull'argomento.

Per avere poi una visione completa della procedura su come richiedere la disoccupazione ordinaria è possibile andare sul sito così da avere tutte le info e trovare la modulistica necessaria per avviare la pratica di disoccupazione ordinaria che, ricordiamo, spetta solo a coloro rientrino nei limiti imposti dalla legge.

Il video è visibile anche su youtube sul canale ufficiale di economyonline.it dedicato, appunto, a economia e finanza.

Intimo Sportivo ASA e PASSION Bike: giro del mondo in bicicletta

 Il giro del mondo in bike

con Intimo Sportivo ASA e PASSION Bike

 

Pier Leonardi e Marco Magnani sono i testimonials di Intimo Sportivo ASA, due ciclisti italiani impegnati nella terza tappa del giro del mondo in bike.  

Carpi (MO), 29.10.11. Sono Pier Leonardi e Marco Magnani i testimonials di Intimo Sportivo ASA, il brand di abbigliamento per lo sport di Tessitura Florida. Due giovani modenesi da sempre appassionati di bici, amanti dell'avventura e dei viaggi residenti da alcuni anni in Spagna fra Valencia e Barcellona impegnati nella terza tappa (Budapest – Istanbul) del giro del mondo in bicicletta. Partiti da Budapest il 19 ottobre scorso, i due ciclisti  arriveranno a Istanbul il prossimo 1 novembre dopo una maratona di oltre 1.600 km in 12 giorni lungo 4 Stati dell'Est Europa: Ungheria, Serbia, Bulgaria e Turchia. E l'arrivo nella capitale turca verrà trasmesso in diretta streaming  durante la rassegna Nissan Skipass 2011 di Modena (la 18ma edizione del Salone del turismo e degli sport invernali) nello stand di Intimo Sportivo ASA. 

Quasi per gioco i due amici hanno iniziato il giro del mondo in bicicletta tornando in Italia dalla Spagna per le vacanze di Natale del 2009, realizzando la prima tappa Valencia-Modena di 1.900 km. E nel luglio 2011 sono ripartiti da Modena alla volta di Budapest  per la seconda tappa di 1.100 chilometri. Da lì a realizzare il sito PASSION Bike (www.passionbike.net) per raccogliere altri appassionati il passo è stato breve "PASSION bike è prima di tutto un progetto di passione e dedizione - spiega Pier Leonardi - dove la bicicletta è diventata nel tempo sempre più importante nei nostri cuori fino a prendere le sembianze di un business. Infatti da poco più di un anno PASSION Bike produce e vende viaggi in bicicletta in Spagna, Italia e nel mondo". 

L'anima del progetto è il giro del mondo in bicicletta, una sorta di sogno chimerico per tutti i ciclisti, più o meno provetti, che vogliono vivere un'avventura indimenticabile. "L'obiettivo è organizzare due tappe all'anno e chiunque può partecipare – aggiunge Pier Leonardi – anche solo per una parte di una tappa, aggregandosi o lasciando il gruppo nel punto e nel giorno desiderato".  

Per ulteriori informazioni e richieste di materiali contattare: 

Federico Poletti, Tessitura Florida Tel. 059-641936  marketing@asacarpi.it

Pier Leonardi, PASSION Bike Tel. 0034 659091549 pierleonardi@gmail.com

Halloween: cinema, non zucche!

Non più zucche: in cima alla lista di Halloween c'è il cinema

Alla vigilia della notte delle streghe del 2011, Expert System pubblica i risultati dell'indagine su Halloween frutto dell'analisi automatica di oltre 230.000 testi pubblicati su Twitter e Facebook fra il 20 e il 30 ottobre 2011.  

Modena, 31 ottobre 2011 - Expert System, leader nello sviluppo di software semantici per la comprensione e l'analisi delle informazioni, presenta oggi i risultati finali dell'analisi semantica di post e commenti su Halloween, scambiati dagli utenti di Internet nei due più importanti social network del mondo, Facebook e Twitter.

In linea con i risultati parziali della settimana scorsa, festa e carnevale si attestano in cima alla lista delle preferenze (80%) mentre a sorpresa cucina e alimenti (3%, con una presenza della parola "zucca" che rimane comunque massiccia) è stata soppiantata da cinema (10%) e musica (5%).

 

L'importanza assunta da "cinema" nei post italiani evidenzia una chiara analogia con i risultati ottenuti attraverso l'analisi dei commenti in lingua inglese (campione di 90.000 testi fra tweet e post di Facebook), dove cinema è al primo posto (in percentuale pari al 55% rispetto ai primi cinque argomenti più dibattuti), seguito da festa e carnevale (24%), morte (8%), sport (7%), arte e cultura (6%).

Ed è proprio dall'esplorazione semantica dei dati correlati all'ambito del cinema che è emerso un dato interesse, ovvero una curiosità crescente del popolo italiano dei social media non solo in generale nei confronti della festa anglosassone ma anche dei film tradizionalmente più legati ad essa (al primo posto dei personaggi dei film più citati sia in inglese sia in italiano troviamo infatti Michael Myers, che è il personaggio dei film della saga horror di Halloween).

"Lasciando a sociologi ed esperti eventuali considerazioni culturali, penso sia molto interessante esaminare i dati da una prospettiva di business" ha dichiarato Luca Scagliarini, Vice Presidente Strategy & Business Development di Expert System. "Non solo nel giro di pochi giorni il numero dei testi rilevanti per l'analisi è aumentato in maniera esponenziale, ma si è radicalmente trasformata la qualità dei documenti e di conseguenza i risultati stessi dell'analisi. Se quindi si osserva la situazione dal punto di vista aziendale, è chiaro che in uno scenario di produzione continua di nuovi dati la capacità di identificare l'informazione giusta nel momento più opportuno è fondamentale."

La tecnologia semantica Cogito
Partendo dalla comprensione delle frasi racchiuse nei testi, Cogito controlla il caos generato dalle migliaia di documenti con cui abbiamo a che fare ogni giorno: file, mail, articoli e ricerche, ma anche post di blog, pagine web, sms. A differenza delle tecnologie tradizionali (a keyword e statistiche), Cogito legge e interpreta tutta la conoscenza potenzialmente interessante, identifica in automatico le relazioni nascoste fra le varie informazioni, rendendo più semplici ed efficaci le attività legate alla ricerca e gestione delle informazioni .

Expert System
Expert System è leader nello sviluppo di software semantici per la comprensione e l'analisi delle informazioni. Tutti i suoi prodotti, basati sulla tecnologia Cogito, fanno leva sulla vasta e profonda esperienza maturata dall'azienda nello sviluppo di soluzioni business nei principali settori di mercato (Manufacturing, Telco, Energy, Finance, Media, Mobile, ecc.) e a supporto delle attività di Knowledge Management, Customer Care e Intelligence. Fra i principali clienti: Gruppo Eni, Pirelli, ANSA, Telecom Italia, Microsoft, MPS, Ministero della Difesa e dell'Interno. L'azienda, fondata a Modena nel 1989, è oggi un Gruppo con sedi anche a Roma, Napoli, Trento e Londra e nel 2008 ha aperto una filiale negli Stati Uniti.
http://www.expertsystem.it/

Fotolia ti aspetta alla Viscom Milano!


Vieni a trovarci alla Viscom - Visual Communicaton Italia 2011

ROMA, 31 ottobre 2011 - Come ogni autunno, dopo Parigi, Madrid e Düsseldorf, la stagione delle Viscom europee si conclude a Milano: questa settimana ritorna infatti alla nuova Fiera Milano Rho la Viscom - Visual Communication Italia 2011, Mostra Convegno Internazionale di Comunicazione Visiva e Servizi per l'Evento, con il consueto corollario di incontri, convegni e seminari.
Fotolia parteciperà come di consueto anche all'edizione italiana della più importante esposizione mondiale del settore della comunicazione visuale. L'ingresso in fiera è gratuito previa registrazione.

Se la tua azienda si occupa di comunicazione, editoria, pubblicità, grafica, digital signage, web hosting, realizzazione di template o siti web, produzioni audiovisive, gadget, poster e calendari, decorazioni per aziende, showroom, fiere, vieni a trovarci alla Viscom, sempre alla nuova Fiera Milano Rho, dal 3 al 5 novembre, Padiglione 1, Stand F07! Per l'occasione abbiamo delle sorprese per te... Le scoprirai allo stand Fotolia: vieni a trovarci!



Piantina Viscom 2011


Fotolia
Con filiali in 15 paesi e siti in 13 lingue, è leader in Europa nel mercato microstock.
Fotolia rende disponibile un database di 15.000.000 di immagini, vettoriali e video da scaricare in alta risoluzione con licenza Royalty Free, per un uso professionale e a prezzi imbattibili (a partire da 0,75€ per immagini singole e da soli 0,14€ in abbonamento). Fotolia offre alle aziende partner la possibilità di integrazione del proprio database tramite API gratuite, già utilizzate dalle maggiori software house mondiali (Microsoft, Adobe, Corel, Quark, Parallels e centinaia di altre).
Tre milioni di professionisti nel mondo scelgono Fotolia per le loro esigenze di comunicazione: con una collezione di quindici milioni di immagini tra le quali scegliere, su Fotolia c'è! Trovala su www.fotolia.it


Contatti Fotolia Italia
tel. 06-916.501.625

L’innovazione “glocale” nel ravennate: i dati significativi su sviluppo, investimenti, occupazione giovanile emersi dalla ricerca “Runners”


La difficile congiuntura economica degli ultimi anni ha “provato” il ravennate: la crescita per il 2010 (a confronto con il 2009) è stata dell’ 1,1%, un poco al di sotto della media dell’Emilia-Romagna (1,5%). Con riferimento all’innovazione, la provincia di Ravenna risulta particolarmente virtuosa nel “deposito di marchi”: quasi 127 ogni milione di abitanti, circa il 30% in più rispetto alla media nazionale. Altri indicatori, tra cui “invenzioni”, “modelli di utilità” e “deposito brevetti” presso l’EPO (European Patent Office), evidenziano invece un forte ritardo del ravennate a confronto con la realtà sia regionale che nazionale. Eppure l’innovazione c’è e paga, come emerge dalla ricerca “Runners. L’innovazione glocale nel ravvenate”*, realizzata dallo Studio Giaccardi & Associati in accordo con la Camera di Commercio di Ravenna, e presentata in anteprima nazionale nei giorni scorsi nell’ambito della seconda edizione di “Ravenna Future Lessons”**.

L’indagine ha studiato e misurato che cosa significa fare innovazione in azienda, quali prodotti e servizi sono stati inventati, quali processi e responsabilità vengono coinvolte e soprattutto quale ruolo vi hanno avuto i giovani.
Tra le innovazioni più rilevanti ci sono quelle di prodotto (39%), seguite da quelle di processo e di prodotto e servizio insieme (27% ciascuno), poche le innovazioni solo di servizio (7%). Il denominatore comune è che innovare paga: il 61% degli intervistati dichiara, grazie all’innovazione introdotta, aumenti di fatturato, più clienti e espansione nei mercati di riferimento.
Il 2011 (rispetto al 2010) è andato “bene” o “molto bene” per 2/3 delle imprese intervistate, forse perché gli investimenti in ricerca & sviluppo sono stati, negli ultimi tre anni, di circa cinque volte superiori rispetto alla media nazionale, ferma all’ 1,3%.
Anche in provincia di Ravenna l’innovazione passa per la costruzione di reti. Tra i partner più frequenti delle imprese intervistate ci sono aziende del settore o della filiera di produzione (93%) e Università (87%). Buona anche la collaborazione con le associazioni di categoria (67%) soprattutto per informarsi e condividere la propria esperienza con gli altri associati.
Innovare è difficile e complesso, servono competenze multidisciplinari, bisogna essere pronti all’inaspettato: per questo i giovani, di mente aperta, entusiasti, sono risorse utili per innovare. In media, rappresentano un quarto del totale collaboratori delle aziende intervistate e, per il 72% sono laureati (dei quali il 5% con dottorato). A fronte di un tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) del 19,6% in provincia nel 2010, le aziende Runners attraggono giovani risorse, che si fanno conoscere come tirocinanti, per poi essere confermati con un contratto registrato (40% a tempo determinato, 32% a tempo indeterminato).

*La ricerca “Runners. L’innovazione glocale nel ravvenate” non ha valore statistico in senso stretto, ma è frutto di una analisi rigorosa su oltre 1200 imprese del territorio, di cui ne sono state scelte 37 sulla base di cinque evidenze oggettive: (1) forte attenzione a tecnologia, ambiente, design; (2) reti di collaborazione con clienti e partner; (3) produttività elevata; (4) flessibilità negli orari di lavoro e struttura organizzativa orizzontale; (5) libertà di proporsi, creatività, meritocrazia. Da questo processo di analisi, emerge un campione qualitativo di 15 casi di studio che comprende alcune stars dell’economia ravennate.

**“Ravenna Future Lessons”, che si è svolto dal 20 al 22 ottobre 2011 a Ravenna, ha proposto una serie di interessanti conferenze tematiche sui temi: innovazione e tecnologia, turismo e web 2.0, green economy e nuova impresa, cultura digitale e creatività, design e ambiente. Nel corso delle tre giornate sono state circa 350 le presenze, in gran parte giovani, alle quali si debbono aggiungere i circa 1.500 contatti (con punte di 50 accessi contemporanei) di chi ha seguito l’evento in streaming. Più di 40 i relatori intervenuti, fra i quali alcuni degli esperti più rappresentativi a livello nazionale per le varie tematiche affrontate, imprenditori e “decisori” ravennati.

SISSA: ricercatore (34anni) dal Miur 500.000 euro per studiare RNA-virus epatite C

COMUNICATO STAMPA

MIUR FINANZIA CON 500 MILA EURO IL PROGETTO DI GIOVANNI BUSSI,

GIOVANE RICERCATORE DELLA SISSA

Con il bando Firb il Ministero dell'Università e della Ricerca supporta l'attività di chi è all'inizio della carriera. Il fisico modenese studierà le proprietà molecolari dell'RNA e le sue funzioni nella replicazione del virus dell'epatite

Trieste, 31 ottobre 2011 - 500 mila euro dal Miur: 34 anni, modenese, Giovanni Bussi ha conquistato un importante finanziamento dal Ministero dell'Università e della Ricerca, con il bando Firb. Il giovane ricercatore della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste coordinerà un progetto di ricerca per indagare le proprietà, a livello molecolare, dell'acido ribonucleico (RNA): la comprensione delle funzioni dell'RNA rappresenta una questione chiave nello studio di molte malattie, tra cui il cancro e l'epatite, e può aprire la strada a possibili applicazioni nel campo della biomedicina.

«Sono molto soddisfatto per questo finanziamento assegnato a Giovanni grazie al bando Firb, con cui il Miur si impegna a sostenere i giovani ricercatori di talento. È un'ulteriore conferma dell'ottima qualità della ricerca scientifica alla Sissa e dell'altissimo livello dei giovani che abbiamo reclutato per lavorare da noi. Un solo rammarico: a causa del blocco del turn over, ancora non siamo riusciti a stabilizzare la sua posizione nello staff permanente della scuola» commenta il direttore Guido Martinelli.

Il progetto di ricerca

L'acido ribonucleico (RNA) è una delle molecole più affascinanti nelle scienze della vita e sta assumendo un'enorme importanza nel campo della biologia molecolare per le diverse funzioni biologiche cui assolve. Come il DNA, suo cugino più famoso, l'RNA  è in grado di trasmettere e memorizzare le informazioni genetiche (RNA messaggero e RNA virale) mentre, analogamente alle proteine, può catalizzare reazioni chimiche. Inoltre trasporta direttamente il genoma dei virus - tra cui l'HIV, l'epatite, la dengue e l'influenza - e ha un ruolo cruciale nella regolazione dell'espressione genica.

Obiettivo di Giovanni Bussi è studiare, grazie alle simulazioni al computer, piccole molecole di RNA e in particolare due processi che sono cruciali per capirne le funzioni e il suo metabolismo: l'interazioni RNA-elicasi e l'azione dei riboswitch, o riboregolatori.

Le elicasi sono enzimi in grado di rompere la struttura a doppia elica dell'RNA consentendo così il trasferimento delle informazioni genetiche. «L'interazione tra l'RNA e le elicasi è cruciale per esempio per la replicazione del virus dell'epatite C – precisa Bussi -. In questo caso, infatti, l'informazione genetica del virus è contenuta nell'RNA e il ruolo dell'elicasi è quello di srotolare l'RNA virale, permettendo così al virus di replicarsi all'interno dell'organismo ospite. Comprendere questo meccanismo potrebbe permettere lo sviluppo di nuovi antivirali, farmaci in grado di bloccare l'azione dell'elicasi e quindi la copia del materiale genetico virale».

I riboswitch sono invece piccole porzioni di RNA messaggero che regolano l'attività genica controllando come viene trasportato il corredo genetico dal DNA alle proteine. Questi riboregolatori hanno la capacità di riconoscere la presenza di altre molecole nella cellula e, cambiando conformazione, di inibire la trascrizione di un gene o la sintesi di una proteina. Per esempio i batteri utilizzano questo meccanismo per controllare la quantità di vitamina B12 presente nella cellula: se in eccesso, un riboswitch "spegne" il gene che la produce. «In altre parole, i riboregolatori, cambiando forma, inceppano in maniera controllata l'ingranaggio che trasmette le informazioni genetiche. Si tratta di un meccanismo di controllo molto primitivo, che viene utilizzato soprattutto da organismi semplici come i batteri. Per questo, capire come agiscono può essere determinante per lo sviluppo di farmaci antibatterici capaci di ingannare i riboswitch delle cellule batteriche compromettendone il funzionamento» spiega Giovanni Bussi. 

Qui ulteriori informazioni


Tassa SUV. entro il 10 novembre deve essere versata l'addizionale erariale alla tassa automobilistica per le auto con più di 225 kw.

 

 

Tassa SUV. entro il 10 novembre deve essere versata l'addizionale erariale alla tassa automobilistica per le auto con più di 225 kw.

 

L'art. 23, c. 21, del decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011, convertito dalla legge n. 111 del 15 luglio 2011, ha previsto un superbollo per le auto dotate di grande potenza, da versare alle entrate del bilancio dello Stato. Con decreto del Ministero dell'economia e delle finanze del 7 ottobre 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 237 dell'11 ottobre 2011, sono stati definiti i termini e le modalità di versamento del superbollo. L'agenzia delle entrate, con la risoluzione n. 101/E del 20 ottobre 2011, ha istituito i codici tributo per il versamento dell'addizionale erariale sulla tassa automobilistica tramite modello "F24 elementi identificativi". Lo ricorda ai proprietari Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti". Il calcolo per capire quanto si andrà a pagare in più rispetto al bollo tradizionale è semplicissimo. I kW sono riportati sulla carta di circolazione e se superate la soglia dei 225 kW, non dovrete far altro che moltiplicare il numero di kW in eccedenza per 10 euro. Se non avete il "libretto" a portata di mano o non ricordate il valore in chilowatt, bensì il numero di CV, potete convertire quest'ultimo dividendo il valore per 1,36.

Lecce,  31 ottobre 2011

                                                                                                                       Giovanni D'AGATA

 




Caffe' a Venezia

Caffè a Venezia

Caffè a Venezia

Si può ammirare alla mostra “Venezia e l’Egitto” l’antico libro che per primo raccontò la pianta del caffè descritta nel suo aspetto e per le sue proprietà da un medico e botanico veneziano. Tra il 1580 e il 1584 Prospero Albino risiedette in Egitto al seguito dell’allora rappresentante della Serenissima al Cairo. Al suo ritorno diede alle stampe due libri dove illustrò diverse piante egiziane, anche quella del caffè, e le loro applicazioni in campo medico. [...]

Venezia grazie ai commerci è stata fra le prime città ad aprire quei locali che prendono il nome dall’amara bevanda.

Caffè Florian, Caffè Quadri, Caffè Lavena, e molti altri restano una testimonianza storica tutta da gustare, come la mostra “Venezia e l’Egitto”, assieme a un buon caffè.

Venezia e l’Egitto
Palazzo Ducale
Venezia

Per leggere l'articolo sul portale Amici del Caffè [LINK]


domenica 30 ottobre 2011

Offerte di lavoro all'estero: la soluzione te la dà il web

In questo periodo di crisi generale, trovare lavoro diventa sempre più difficile. Per questo, frequentemente, molti giovani sentono il bisogno di trasferirsi all’estero per cercare nuovi sbocchi lavorativi, fare nuove esperienze e acquisire nuove competenze.

Tra le molteplici offerte presenti in rete è possibile consultare il sito Cityoff.biz, alla sezione Offerte lavoro estero, che offre consigli utili per chi vuole intraprendere questa nuova avventura e presenta un’ampia panoramica sulle opportunità di impiego e di formazione presenti all’estero. In questo spazio vengono elencati vari tipi di lavori, spesso stagionali, e numerosi stage disponibili, non solo all’interno dell’Unione Europea, ma anche, ad esempio, in Canada, Australia o nella ‘lontana’ Cina. Le richieste spaziano dal settore turistico, alla ristorazione e alla vendita al dettaglio.

Ma non solo, è possibile anche trovare una vasta scelta di corsi di lingue da frequentare direttamente nel paese in cui ci si vuole recare, in questa maniera l’apprendimento della lingua risulterà sicuramente più veloce, completo e anche più divertente e appassionante.

Inoltre si possono reperire anche informazioni per quanto riguarda l’ospitalità, in caso si abbia bisogno di un alloggio dove vivere. Anche qui le offerte sono molteplici, si può scegliere tra il prendere un appartamento indipendente, condividere gli alloggi con altri studenti o anche vivere direttamente in una famiglia del luogo.

Fare esperienze al di fuori del proprio paese, imparare nuove lingue ed entrare in contatto con differenti stili di vita, può essere una buona occasione per aumentare non solo il proprio bagaglio personale, ma per perfezionarsi e specializzarsi in un determinato settore e arricchire così il proprio curriculum, cosa assolutamente utile e indispensabile in questi giorni, vista l’enorme concorrenza nel mondo del lavoro.

Va considerato, infatti, che molto frequentemente, durante la selezione per un impiego, spesso viene favorito chi ha già lavorato all’estero e chi ha una buona padronanza di una lingua straniera.

Il sacerdote della drum’n’bass, Roni Size scalda la dancefloor con “Out of order”


Un compleanno tutto electro al Brancaleone.
Il sacerdote della drum’n’bass, Roni Size scalda la dancefloor con “Out of order”


Per gli amanti del genere, l’appuntamento in programma ieri al Brancaleone è stato di quelli imperdibili. Dopo anni di assenza dalla Capitale, via Levanna nel quartiere Montesacro, è diventata ancora una volta il crocevia della migliore drum’n’bass a livello internazionale. Da Bristol, ha festeggiato il suo 42esimo compleanno con “sold out” Roni size, uno dei guru della musica elettronica che nell’unica data italiana ha promosso il suo ultimo disco “Out of order”. Dal 1997 quando il suo album “New forms” scalò rapidamente la classifica dei migliori album inglesi, consacrandolo al grande pubblico, i dj set targati Roni size dettano ancora legge nell’underground musicale e non solo.
Una musica libera o comunque “non convenzionale” quella di size, perché priva di strumenti o spartiti ma fatta di suoni elettronici provenienti dalla realtà urbana, campionati e mixati sapientemente al computer. La musica elettronica certo è cambiata: la fase della contaminazione tra i generi ha ormai alle spalle una lunga fase di sperimentazione.
Dal famosissimo single “Brown Paper Bag” che porto all’artista il Mercury Prize (il più ambito premio musicale britannico) aprendo poi a collaborazioni illustri ( dai Rage Against The Machine ai Cypress Hill per citarne alcune) sono passati 14 anni.
Per la jungle-drum’n’ bass, però, l’amalgama di Rony Owen Granville Williams (il suo vero nome) è a tutt’oggi una preghiera elettronica difficilmente riproducibile. La soundmachine e i Bmp (battiti per minuti) plasmati dal producer-dj di Bristol ieri al Brancaleone possono ancora tranquillizzare i fans delle dancefloor. Una drum’n’bass così non si ascolta facilmente in giro. Buon compleanno, Roni.

Daniele Memola

Scandalo Follonica - Baldi Eleonora ed il campeggio il Veliero

Un caso eclatante di mala politica riguardo al caso Il Veliero di Follonica, quello che un tempo era un parco vacanze dove tanti soci (pensionati e lavoratori) hanno deciso di investire i risparmi di una vita. Un bel giorno il comune di Follonica decide di acquisire (leggesi squestrare) il campeggio per presunte irregolarità. Il Caso è eclatante perchè le irregolarità non erano presenti al momento della tentata acquisizione, dico tentata perchè fortunatamente la corte dei conti ha interrotto l'acquisizione rimandando la sentenza definitiva al tar. Sappiamo però tutti quali siano i tempi della giustizia italiana: 2 anni di campeggio chiuso hanno portato 1.5 milioni di euro di danni alla strattura (essendo di fatto impossibile fare manutenzione), anche dopo la sentenza il cosiglio di amministrazione con a capo il sindaco Baldi Eleonora fa finta di cerca un dialogo mentre tramite i suoi avvocati nega qualunque accordo. A COSA SERVE LA POLITICA IN ITALIA? Non è compito della politica cercare di risolvere i problemi? Perchè ditruggere i risparmi di centinaia di famiglie (367 famiglie) per una ripicca del comune? Cosa c'è sotto a tutto questo? Perchè viene negato ogni tipo di rapporto e ogni risposta? Un cittadino in questa situazione come si può comportare?
Possibile che anche in caso di sentenza positiva del tar, i vari ricorsi potrebbero far perdurare la chiusura di tutto il campeggio per ancora molti anni? Il comune di follonica deve uscire dal silenzio e dare delle risposte!! Quella che è una vera e propria richiesta d'aiuto di persone normali in buona fede che non sanno veramente più come comportarsi. Il Partito Democratico della regione Toscana dovrebbe intervenire nei confronti di un comportamento simile di un suo esponente.

Tagli agli sprechi dello Stato: la Casta "costa" 9 miliardi di euro l'anno, in media 350 euro per ogni famiglia.

Tagli agli sprechi dello Stato: la Casta "costa" 9 miliardi di euro l'anno, in media 350 euro per ogni famiglia.

Con un terzo di rappresentanti in meno, possibile ridurre l'Irpef di quasi l'1 per cento.

I conti fatti dall'Ufficio Studi Confcommercio.

 

 

La manovra economica approvata in tempi ultrarapidi dal Parlamento quest'estate ha, da subito, fatto scattare i rincari del bollo sul deposito titoli, la stretta sulle stock option, il ticket di 10 euro sulle ricette per le prestazioni di specialistica ambulatoriale e di 25 euro per i codici bianchi in pronto soccorso. Inoltre ha reintrodotto il superbollo per le auto di lusso sopra i 225 kw, l'aumento dell'irap per le concessionarie dello Stato. La manovra costerà cara causando  un esborso di circa 1200 euro all'anno a famiglia entro la fine dell'anno. Nel testo definitivo della manovra finanziaria non c'è traccia invece dei tagli ai privilegi della politica promessi a gran voce dall'esecutivo. Dalle indennità ai vitalizi, per la Casta cambia davvero poco.

Invece, sottolinea l'analisi dell'Ufficio Studi di Confcommercio, sarebbe auspicabile, una possibile azione di contenimento della spesa pubblica che potrebbe partire dai costi della rappresentanza politica, ovvero quelli che i cittadini complessivamente sostengono per eleggere e far funzionare l'insieme degli organismi legislativi nazionali e decentrati - che, nel nostro Paese, ammontano ad oltre 9 miliardi di euro l'anno, corrispondenti a poco più di 350 euro per nucleo familiare, circa 150 euro a testa. Applicando ai circa 154 mila rappresentanti politici dei vari organi collegiali nazionali e locali l'ipotesi, più volte ventilata e condivisa da più parti, della riduzione di poco più di un terzo del numero dei parlamentari si avrebbe, infatti, un risparmio di spesa di oltre 3,3 miliardi all'anno. Cifra sufficiente ad attuare una riduzione permanente di circa 8 decimi di punto della prima aliquota Irpef a beneficio di oltre 30 milioni di contribuenti o, in alternativa, ad ottenere permanentemente una somma di 2.900 euro all'anno da destinare a tutte le famiglie in condizioni di povertà assoluta. In entrambi i casi, si tratterebbe della più grande ed efficace operazione di redistribuzione mai effettuata nel nostro Paese.

Da molti anni la spesa pubblica nel nostro Paese si mantiene stabilmente al di sopra del 50% del Pil. È un dato comune alle principali economie europee, anche esse ispirate al modello che intende contemperare esigenze del mercato e coesione sociale, ma che presenta, nel caso dell'Italia, connotazioni anomale, prime fra tutte la scarsa efficienza dell'apparato pubblico e la modesta capacità delle politiche redistributive di attenuare/ridurre le disuguaglianze dal lato dei redditi.

Secondo Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti" ciò è possibile solo attraverso una graduale riqualificazione e progressiva riduzione della spesa pubblica.

Lecce,  30 ottobre 2011

                                                                                                                       Giovanni D'AGATA

 




Federalismo fiscale: RES, nuova tassa comunale.

 

Un Decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri il 24.10.2011 sostituisce Tarsu e Tia con questa nuova service tax denominata RES

 

Una nuova stangata per i cittadini determinata dall'attuazione del federalismo o la rivoluzione nella tassazione dei servizi locali? Ancora non si sa molto di quelli che potranno essere gli effetti della RES (Rifiuti e servizi) la nuova tassa comunale elaborata dai tecnici del Dipartimento per la Semplificazione Normativa, ma sottolinea Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti" - l'unica certezza è che è destinata a sostituire la TARSU e la TIA, rispettivamente Tassa per lo smaltimento dei rifuti solidi urbani e la Tariffa di igiene ambientale.

La novità è contenuta in un decreto legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri del 24 ottobre 2011 che contiene le ultime norme correttive in materia di federalismo.

Un'altra certezza è costituita dal fatto che il nuovo tributo comunale entrerà in vigore a partire dal 2013 e comprenderà, oltre alla tassa ambientale per lo smaltimento dei rifiuti, anche una quota per la sicurezza, l'illuminazione e la gestione delle strade (manutenzione e pulizia).

La componente "rifiuti" sarà proporzionata "alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotte per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia di attività svolte" mentre la componente "servizi" sarà calcolata in base al valore dell'immobile attraverso un'aliquota comunale.

Inoltre, dovrebbero essere previste agevolazioni ed esenzioni in base al reddito e all'eventuale sovrapposizione con altri tributi (Ici e Imu).

Lecce,  30 ottobre 2011

                                                                                                                       Giovanni D'AGATA

 




Persone scomparse: progettate scarpe con dispositivo di localizzazione per aiutare le famiglie degli ammalati di Alzheimer.

 

Persone scomparse: progettate scarpe con dispositivo di localizzazione per aiutare le famiglie degli ammalati di Alzheimer.

Le calzature hanno un sistema GPS integrato nel tallone per monitorare la posizione esatta di chi l'indossa in tutti i tempi e sono già in vendita negli Stati Uniti da questo mese

 

La difficoltà quotidiana delle famiglie che hanno in casa un ammalato del morbo di Alzheimer è il rischio costante di perdere il proprio congiunto perché a causa degli stati confusionali che denotano la malattia specie nelle prime fasi si ritrova a vagare disorientato e spesso a chilometri e chilometri dalla propria casa.

Ma una società statunitense ha cercato di risolvere il problema utilizzando l'ormai onnipresente tecnologia del sistema GPS mettendo in commercio le prime scarpe con un dispositivo di monitoraggio continuo incorporato all'interno.

Le scarpe che hanno un costo di 200 dollari circa e che nascono da un progetto congiunto tra la società GTX Corp, che si occupa di dispositivi di localizzazione miniaturizzati e quella di scarpe Aetrex, sono dotate di un sistema globale di posizionamento satellitare miniaturizzato integrato nel tallone che permette d'individuare l'ubicazione del suo portatore e quindi di essere individuato con precisione.

Il sistema GPS, che viene impiantato nel tallone di quella che sembra essere una normale calzatura, consente ai membri della famiglia o alle badanti di monitorare costantemente chi le indossa.

L'ulteriore novità è che il dispositivo sarebbe in grado di istituire un'area considerata "sicura" oltre i confini della quale in caso di allontanamento della persona interessata farebbe innescare un avviso. I membri della famiglia potrebbero anche utilizzare un applicazione scaricata sul proprio smartphone o sul pc per individuare la posizione della persona scomparsa.

La società americana in questione sostiene che tali scarpe sono le prime al mondo in grado di aiutare le vittime del morbo di Alzheimer e ha fatto sapere che il primo lotto di 30.000 paia di scarpe sarà già messo in vendita entro la fine del mese ed è già acquistabile tramite il proprio sito internet.

Per Giovanni D'Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale "Tutela del Consumatore" di Italia dei Valori e fondatore dello "Sportello dei Diritti", una bella idea che effettivamente potrebbe aiutare migliaia di famiglie anche in Italia per una malattia, quale quella del morbo di Alzheimer che continua a determinare nel silenzio quasi generale la scomparsa di centinaia di cittadini ogni anno.

Lecce,  30 ottobre 2011

                                                                                                                       Giovanni D'AGATA



Capire i prestiti online non è mai stato così facile

Qualche anno fa hanno fatto la loro comparsa le prime banche e le prime società finanziarie che lavoravano esclusivamente sul web offrendo prestiti e altri servizi a prezzi davvero competitivi. Il loro ingresso nel mercato ha creato una concorrenza tale che anche le banche di stampo più classico hanno deciso di cambiare le offerte dei loro prestiti e renderle più adatte alle esigenze dei clienti. Coloro che hanno la necessità di accendere un prestito oggi possono quindi scegliere tra una gamma davvero molto vasta di offerte, talmente tanto vasta che spesso riuscire a districarsi tra tutte queste possibilità sembra un'impresa davvero impossibile.
Per riuscire a capire i prestiti la cosa migliore da fare è quella di affidarsi direttamente al web. Il sito internet Prestito-online.eu è il luogo perfetto in cui scoprire tutti i segreti dei prestiti e scegliere così il prestito perfetto per noi.
Su Prestito-online.eu è possibile scoprire tutte le varie tipologie di prestito che il mercato finanziario ci offre dai prestiti per i dipendenti pubblici ai prestiti senza busta paga, dai prestiti per i pensionati ai prestiti per gli studenti. Tutti i prestiti sono corredati da una descrizione dettagliata di ogni loro caratteristica, della tipologia di persona a cui vengono erogati e del modo di erogazione, dalla tipologia di rimborso che prevedono sino anche a tutti i documenti necessari per richiederli. Ma non è tutto perché su Prestito-online.eu è anche possibile scoprire tutti i prestiti offerti sia dalle banche di stampo classico che dalle banche che lavorano solo sul web.
Grazie a Prestito-online.eu comparare quindi tutte le offerte oggi disponibili è semplice e veloce. Riuscirete finalmente a trovare il prestito perfetto per le vostre esigenze.

sabato 29 ottobre 2011

Redditometro,4 italiani su 5 non in linea con il fisco


I primi dati sui nuovi controlli legati al redditometro sono allarmanti ben 4 Italiani su 5 non sono in linea con quanto richiesto dall’amministrazione finanziaria in termini di reddito imponibile e tasse dovute. Il fisco si accorge come il tenore di vita è palesemente diverso dalle tasse pagate. La stima è stata elaborata da  KRLS Network of Business Ethics per conto dell’associazione contribuenti italiani. Dai dati riferiti all’anno d’imposta 2010 non sono in linea con il redditometro il 77,2 % degli italiani e le aspettative per il 2011 sono allarmanti e si raggiugerà ,infatti, il 79,8% con punte dell’86,4% nelle fasce giovanili. Continua lo sport più amato dagli Italiani l’evasione fiscale. Il governo ancora non si accorge che il risanamento parte dalla Tax Compliance e dalla riduzione delle aliquote fiscali che sono alla base di un avvicinamento cittadino alle politiche fiscali. Purtroppo ancora oggi si premiano i grandi evasori che con i vari condoni e patteggiamenti pagano le tasse a forfait a discapito degli italiani.
                                                                                                        Di Cirignotta Maurizio

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email